Corso “La Magia nella vita quotidiana” 4  lezioni online con Laura Tuan

Corso “La Magia nella vita quotidiana” 4 lezioni online con Laura Tuan


  • 60€


Per acquistare un pacchetto di 4 lezioni online della durata di un’ora procedi all’acquisto. 

 

Corso “La Magia nella vita nella vita quotidiana”

di Laura Tuan  -

La magia non è una disciplina necessariamente iniziatica come lo era nei tempi andati e che presupponeva corsi e stili di vita  ritirati e ascetici anche per decenni. È semplicemente trovare dentro di noi quel calore magico quella forza sottile che ci permette di cambiare con il pensiero la realtà,  e non solo con il pensiero, bensì utilizzando naturalmente tutte quelle correlazioni di analogie simboliche che sono alla base  della magia naturale. E sono tra il cielo e l’uomo con il suo tema natale - quindi è importante conoscere i rudimenti dell’astrologia -  passando attraverso le analogie simboliche di pietre, fiori, piante, metalli, animali, forme geometriche, numeri, colori e quant altro può creare queste scale che vanno dall’alto in basso ma anche dal basso verso l’alto. Un esempio di questo ce lo dà il grande astrologo francese  André Barbault, che era un alchimista e ha individuato un percorso a ritroso come quello della cabala, cioè l’alto scende verso il basso va incontro all’uomo ma simultaneamente l’uomo si sforza di darsi una spinta verso l’alto per incontrare questa energia a metà via. E quando questo incontro avviene,  si realizza questo piccolo atto magico che può cambiare in positivo la vita o il modo di vedere la vita.

Contenuto del corso

Spiegherò che cos’è l’alta magia cerimoniale, che implica un percorso lungo di autosviluppo , quindi chi fa magia rituale deve sapere controllare le emozioni, saper canalizzare il pensiero, saper utilizzare la visualizzazione e conoscere un rito, spiegherò cos’è in due parole un rito, cos’e uno spazio sacro, cos’e un cerchio che lo delimita. E spiegherò che la magia quotidiana è la magia spicciola,  quella che veniva praticata anche nelle campagne, con percorsi intuitivi tramandati dalle tradizioni, spaziando dai i cristalli ai libri di magia vegetale che riguardano fiori e piante, dalla cromoterapia alla numerologia e a tutto quello che noi vogliamo e possiamo collegare ai pianeti per convogliare l’energia positiva dei pianeti verso di noi che ne abbiamo bisogno. Un po’ come quello che facevano i maghi medievali con gli specchi: quando c’era un pianeta forte in cielo, se ad esempio avevi una Venere in Toro piuttosto che un Giove in Sagittario con lo specchio si proiettava la luce dell’acqua e questa veniva caricata dall’energia del pianeta e serviva anche per caricare i talismani e tutti gli oggetti magici che poi portati addosso dovevano trasmettere l’energia celeste e fare da trait d’union tra il cielo e la terra.

Nel nostro corso impareremo a capire quali sono, in base al nostro approccio astrologico, i nostri punti di forza e debolezza del tema e quindi quali sono i pianeti e le case che necessitano supporto e quali sono i settori della vita che necessitano supporto. Se una persona racconta di aver una debolezza, un problema o di avvertire un lato pericolante della propria vita allora in questo caso si può intervenire anche a prescindere dal tema sempre con queste associazioni di simboli che vanno a supportare un settore essenziale come l’amore, il lavoro, il denaro, la salute, l’equilibrio psicofisico, le amicizie, i viaggi o quello che può essere in quel momento il punto debole.

Vedremo almeno per quello che riguarda i segni, che ciascuno ha dei pianeti in abilità e debilità, per  poi attribuire i supporti  magici pertinenti a queste debolezze. Poi possiamo lavorare sui problemi personali, legati al momento storico e suggerire i supporti magici che sono pertinenti a queste debolezze scritte nel tema natale e poi possiamo lavorare sui problemi personali che possono essere legati ai transiti dl momento.

Per seguire il corso bisogna avere alcune basi di astrologia o di astrosofia, conoscere le case e i simboli dei pianeti e dei segni.

Il corso sarà nelle seguenti date:

LEZIONE 1 del 24.04.2017 ore 14

Introduzione alla magia e accenno ai momenti magici che si possono calcolare in base alle lune  e ai solstizi. I momenti magici dell’anno in cui le energie sottili per tradizione sono più forti sono proprio i 2 equinozi, 2 solstizi e i 4 punti di mezzo perchè il primo punto di mezzo che incontriamo subito dopo la prima lezione sarà proprio il 1° maggio, la cui notte era considerata magica ed era la celebrazione celtica dell’inizio estate. Infatti per i celti la primavera iniziava il 4 febbraio e l’estate il 1° di maggio, mentre l’autunno iniziava i primi di agosto e l’inverno i primi di novembre. Quando si accendevano i fuochi di purificazione si celebravano i matrimoni e si faceva una festa di benvenuto alla natura.

LEZIONE 2 del 08.05.17 ore 14

Nella 2° lezione ci collegheremo alla vegetazione e parleremo della magia applicata alle piante , alla frutta, ai fiori, alle specie arboree e quindi si potrà parlare dei miti che sono collegati. Storie di morte e trasformazione , il concetto magico di cambiare una situazione dal negativo al positivo. Ad es. la Ninfa che muore per amore di Apollo fissando il Sole e lui la trasforma in girasole; c’è sempre una trasformazione, qualcosa di bello e di eterno. Vedremo i fiori e le piante con il loro simbolismo e come sono legate alle proprietà magiche da utilizzare per aumentare l’effetto delle energie dei pianeti  e dei segni.

LEZIONE 3  del 15.05.17 ore 14

Nella 3° lezione faremo  invece il mondo minerale, quindi cristalli e metalli. Gli aiutanti magici per correggere il tuo tema natale. Pianeti forti e deboli, la combinazione dei cristalli e dei metalli più idonei per potenziare le risorse e smussare gli spigoli del carattere. In più i cristalli del momento (mese, giorno, ora). Faremo un approfondimento sugli anelli,  che non sono un fatto estetico casuale: gli antichi utilizzavano l’anello proprio come forma protettiva a seconda del dito - che è collegato a un pianeta - e a seconda del metallo, della forgia e della pietra che utilizzavano proprio per creare una protezione di uno specifico settore più debole o un di periodo dell’anno, mese, giorno. Cito ad esempio Caterina de Medici che addirittura aveva un anello con una pietra diversa per ogni giorno e per ogni ora del giorno e della notte. Entrano in gioco le energie diverse e quindi si fasciano le dita che sono, insieme alla testa le nostre antenne. Infatti con le mani si captano energie e si fa pranoterapia, quindi servono proprio come antenne. Proteggendo queste antenne si attira l’energia giusta.

LEZIONE 4  del 22.05.17 ore 14

Nell’ultima lezione conosceremo la magia delle candele e dei luoghi alti;  luoghi dove, per una particolare conformazione del terreno o per riti preesistenti, c’è un’energia diversa che si può  captare con la bacchetta radioestetica che ti da una sferzata alle tue parti interne (chakra) che a loro volta vibrano sui pianeti e quindi fanno un cambiamento. Quindi magia come forza di cambiamento.

Link per accedere al corso online

 

Scrivi una recensione

Nota: Il codice HTML non viene tradotto!
    Negativo           Positivo

Tag: corsi online



Calendario