• Scritto da: Viviana
  • Pubblicato In: Life Coaching
  • Data Pubblicazione: 2017-11-30
  • Hits: 138
  • Commento: 0

Legge di Attrazione:  testimonianze scientifiche – prima parte

La Legge di Attrazione potrebbe sembrare un concetto mistico e non plausibile, ma è scientificamente dimostrato che la nostra mente sia uno strumento potente che modella come percepiamo il mondo e che questa percezione può cambiare non solo il modo in cui riceviamo il mondo, ma il nostro modo di co-creare la realtà. Gli studi scientifici sui concetti della Legge di Attrazione hanno rivelato alcuni risultati sorprendenti. Ecco alcune testimonianze scientifiche che hanno evidenziato alcuni modi in cui  la Legge di Attrazione si attiva nella nostra vita.

 

Testimonianza n.1: Il test del cristallo d'acqua giapponese

Il Dr. Masaru Emoto, scomparso nel 2014 all'età di 71 anni, era un ricercatore giapponese che si concentrava su come la coscienza umana può influenzare e modificare la struttura dell'acqua agendo sulle singole molecole.

Ha condotto numerosi studi di ricerca sui cristalli d'acqua, e questi sono diventati alcuni degli esperimenti di Legge di Attrazione più conosciuti.
Il fondamento dei suoi studi era abbastanza semplice: congelava l'acqua e osservava i cristalli d'acqua mentre si formavano. Non solo, ma sottoponeva l'acqua a intenzioni, emozioni e parole.

Ad esempio, pensava pensieri di rabbia e li proiettava silenziosamente ai cristalli, oppure pronunciava verbalmente parole di pace o di paura e le rivolgeva ai cristalli.

I risultati erano coerenti: messaggi positivi e intenzioni positive, come pensieri di gioia e speranza, facevano sì che l'acqua formasse cristalli simmetrici. Ma quando le intenzioni o le parole di natura negativa, come parole di rabbia, venivano proiettate sull'acqua, i cristalli d'acqua risultanti erano spesso rotti o semplicemente molto brutti.

Il suo obiettivo era quello di dare testimonianza che la legge di attrazione funziona, di come i nostri pensieri e le nostre intenzioni possono spostare, influenzare e cambiare fisicamente il mondo fisico in cui viviamo, e che questo non era solo un pensiero stravagante della New Age, ma un modo concreto di cambiare la nostra vita.

Testimonianza n. 2: il potere della mente e della meditazione sulla criminalità 

Uno studio pubblicato nella rivista Social Indicators Research ha esaminato gli effetti della meditazione trascendentale su gruppi di persone e in che modo si collegava alla prevenzione e alla riduzione della criminalità violenta a Washington, DC.

I ricercatori hanno seguito 4.000 partecipanti, che sono stati selezionati dopo essere stati attentamente esaminati, testati e controllati contro pregiudizi e fattori simili. Poi i meditatori trascendentali selezionati hanno meditato con l'intenzione di amore, pace e riduzione del crimine, utilizzando il potere della mente e proiettando i loro pensieri e le loro intenzioni sull'area metropolitana. Durante il periodo in cui i meditatori proiettavano le loro intenzioni positive sulla città, il crimine violento calava di circa un quarto!

Non solo, i ricercatori hanno notato che con continue intenzioni positive, i risultati sarebbero ancora più drammatici. "Il calcolo dell’impatto della meditazione in regime stazionario basato sul modello delle serie temporali ha previsto che un gruppo permanente di 4.000 esperti nella creazione di coerenza nel Distretto avrebbe avuto un effetto a lungo termine nel ridurre i crimini del 48%", conclude lo studio. "Esperti nella creazione di coerenza" è un modo scientifico per dire "persone che meditano con intenzioni positive".

In altre parole, con la Legge di Attrazione si è creata la pace e la positività per la città e si è ridotta la violenza, semplicemente facendo sì che un gruppo di persone diffondesse queste intenzioni sulla città con il potere della mente e del cuore.

Testimonianza n. 3:  l'esperimento di invecchiamento del Regno Unito

"Può il potere della mente far smettere di invecchiare?", si è domandata la BBC, la tv pubblica nel Regno Unito. La risposta? Sì.

I ricercatori hanno esaminato due gruppi di uomini anziani: un gruppo non ha fatto nulla mentre l'altro gruppo si è concentrato sui ricordi e sugli esperimenti della gioventù. Alla fine, quelli che si concentravano sulla loro energia giovanile in realtà mostravano sintomi di invecchiamento lento o inverso, tra cui meno dolore da artrite e una vista ancora più forte e più chiara. Ciò era semplicemente dovuto al fatto che immaginavano se stessi in una versione più giovane. Con il potere della mente hanno co-creato una realtà diversa.

Ti interessa saper di più sulle testimonianze che dimostrano che legge di attrazione funziona? leggi altre testimonianze scientifiche!

Tag:

Lascia un commento