Cibo e Benessere: è vero che siamo quello che mangiamo?

È vero che l'uomo è ciò che mangia? Che relazione c'è tra cibo e benessere? Basta nutrirsi per sopravvivere, o c'è di più? Scopriamolo insieme!

E' vero che l'uomo è ciò che mangia?

Il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach ha intitolato una delle sue opere più influenti e innovative dell'Ottocento "L'uomo è ciò che mangia". Malgrado il titolo racchiuda concetti molto più profondi e articolati di quello che questa semplice frase afferma, non è sbagliato però ritenere che queste parole riassumano una banale ma concreta verità.

Feuerbach credeva nell'unità psicofisica dell'uomo, affermando come mente e corpo siano parti di un'unica entità e che entrambe abbiano un'importanza “vitale” per l'integrità, il benessere e l'evoluzione dell'essere umano. Senza addentrarci troppo in concetti filosofici, è facile affermare come in fondo questa frase rispecchi esattamente quella che è la realtà.

L'alimentazione è sempre stata la base fondamentale per la crescita e lo sviluppo dell'uomo, ed è sempre stato il fulcro della sopravvivenza stessa: iniziamo a nutrirci da quando siamo ancora nel ventre materno e continuiamo a farlo per tutta la vita, in un continuo processo di assimilazione e trasformazione senza il quale non potrebbe esserci la vita stessa.

Nutrirsi per sopravvivere: basta questo?

Il cibo però non è importante solo perché garante della nostra sopravvivenza, ma assume un ruolo fondamentale per molteplici aspetti della nostra integrità psicofisica. Non basta mangiare per sopravvivere, ma è assolutamente importante nutrirsi bene, mangiando in modo adeguato e assumendo tutte le proprietà che il nostro organismo necessita per mantenere il giusto equilibrio tra integrità fisica e integrità mentale.

Purtroppo al giorno d'’oggi mangiare bene è diventato sempre più difficile: la vita è più frenetica, si ha meno tempo, si mangia spesso fuori casa e il concetto di fast food va sempre più consolidandosi nella società moderna. Inoltre anche la qualità del cibo è diventata altalenante a causa dei  processi chimici ed industriali che ormai fanno parte della produzione del mercato alimentare, che purtroppo abbassano la qualità del cibo e spesso arrecano danno al nostro corpo.

L'importanza del mangiare bene e sano è ancora oggi troppo sottovalutata, in quanto non ci rendiamo conto di come l'alimentazione sia in grado di influire drasticamente sulla qualità del nostro corpo e della nostra mente, connubio fondamentale che costituisce la nostra integrità e la nostra essenza.

Cibi per migliorare la memoria

Alimentazione bioenergetica, cibo e benessere.

Come tutti noi sappiamo, ogni alimento possiede delle peculiari proprietà in grado di influenzare radicalmente il nostro ritmo bioenergetico: alcuni alimenti sono in grado di prevenire disturbi e malattie, altri sono fondamentali per lo sviluppo fisico e metabolico, altri donano energia e vitalità, altri ancora influenzano radicalmente la nostra psiche e la nostra mente.

Malgrado questi concetti facciano parte della nostra cultura (soprattutto nella cultura culinaria italiana), ancora oggi vengono troppo sottovalutati, non rendendoci conto di come l'alimentazione giochi un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie, di come il cibo sia in grado di modificare radicalmente il nostro organismo, di come influisca sul nostro equilibrio mentale ed emozionale.

Ed è proprio su questi concetti che si basa l'Alimentazione Bioenergetica, una disciplina olistica che trova le sue radici nella Naturopatia e nella medicina tradizionale cinese. Ogni alimento possiede la propria caratteristica e, dalla giusta combinazione di questi, si è in grado di ripristinare adeguatamente il nostro equilibrio bioenergetico, donandoci energia e vitalità, combattendo tutti i problemi derivanti da una scorretta alimentazione (cefalea,emicrania, dermatiti, gonfiore ecc) e prevenendo gli scompensi nutrizionali portatori di malattie e malessere.

Questo fa si che anche la nostra psiche tragga  giovamento dall'Alimentazione Bioenergetica, aiutandoci a combattere disturbi come ansia, insonnia e depressione, processo fondamentale per consolidare l'unione tra la  nostra mente ed il nostro corpo che ci permette così di ottenere integrità in tutti gli aspetti della nostra essenza (concetto chiave delle discipline olistiche) e che ci dona salute e benessere.

APPROFONDISCI L'ARGOMENTO >>> Alimentazione Bioenergetica e Coaching Bio-Nutrizionale.

SalvaSalva

Tag:

Lascia un commento