• Scritto da: Giusy Vesperini
  • Pubblicato In: Campane di cristallo
  • Data Pubblicazione: 2018-05-18
  • Hits: 631
  • Commento: 0

Campane di Cristallo e guarire col suono

Un’intervista a Claudia Sophyah Huetter, per parlare del metodo delle campane di cristallo, per ascoltare direttamente dalla sua mano questi suoni meravigliosi e per comprenderne la straordinaria efficacia terapeutica

Guarda il video-intervista:

Sophyah, grazie di essere con noi, ci racconti qualcosa su come ti sei avvicinata alle campane e che cosa significano le campane per te. 

La formazione in Psicosintesi e Psicoenergetica

Una parte la posso spiegare a parole e una parte no. Allora per me non è stato mai qualcosa di progettato, come altre cose nella vita dove tu sai di preciso cosa vuoi: “questo mi interessa, voglio studiare questo..” così ti attrezzi per raggiungere l’obiettivo. Io sono partita con l'informatica, l’economia ed altre materie per poi nel percorso della vita andare a  studiare psicosintesi e in seguito una terapia che si chiama terapia psicoenergetica dove si lavora sul livello energetico di una situazione di conflitto e non guardi chi fa cosa ma cosa succede energeticamente e cosa questo esprime e dove è la via di guarigione ovvero risolvere e trasformare queste energie. 

L’”incontro” con le campane di cristallo

Poi una volta ho partecipato ad un evento, dove qualcuno ha suonato una campana grandissima bianca, come quella che si vede qui nello sfondo, ma ancora più grande. Quando è stata suonata, questa campana mi ha commosso profondamente, c'era qualcosa, non lo so, ma c'era  qualcosa. A quei tempi lì i mezzi erano scarsi e non sapevo se un giorno avrei avuto la possibilità di acquistare alcune campane: la prima sarebbe stata quella del suono della rotazione della terra, il SOL. Anni dopo questo, è stato possibile e così è cominciato il mio percorso insieme alle campane anche fisicamente. Ho cercato informazioni su un sito e come a volte vanno le cose, l'universo ti porta dove è giusto in quel momento, anche se magari mentalmente hai qualcos'altro in mente. 

La suonoterapia

Quindi ho incrociato questo sito che parlava di una suonoterapista,   lì erano presentate queste campane di cristallo, insieme alle pietre preziose, quelle colorate come per esempio questa qui di rubino  o altre di quarzo rosa o citrino.  Quando ho visto queste campane qualcosa in me diceva "ma si sono queste quelle giuste! " . Io non sapevo neanche che esistessero. 

Guarire con il suono

Bellissimo e adesso tu le usi proprio per fare terapia con le persone nel senso che guarisci con il suono. Ci vuoi raccontare cosa fai adesso, che attività svolgi? 


Allora quello che io offro per prima cosa è la combinazione della psicosintesi e della terapia psicoenergetica, insieme al lavoro con le campane, perché così integro ciò che viene fuori col discorso, con lo scambio verbale, dove si va al cuore di una situazione o del tema con il lavoro delle campane. Con le campane si lavora su un altro livello e così si può entrare nel corpo  vibrazionale, nel corpo fisico senza pensare, senza l'elemento del discorso dove partecipa molto la mente.  Lì è come scendere nell'essere, entrare e approfondirsi, radicare e nel contempo queste qualità dei suoni ci toccano nell'anima, nel cuore e ci collegano molto più profondamente con noi stessi.

Consulenze individuali

Questa parte della consulenza si può fare tramite un appuntamento nel mio studio o volendo può anche succedere che vado io a casa delle persone portando con me le mie campane.

I corsi  per imparare a suonare le campane di cristallo

Faccio corsi per chi è interessato a scoprire cosa significa suonare le campane,  per acquisire conoscenze, per averle a disposizione come ulteriore strumento, come possibilità di arricchire la terapia che già un terapeuta utilizza come professionista. Ad esempio la cranio – sacrale o altre terapie o le meditazioni si può aggiungere l'elemento del suono delle campane. Oppure ad esempio una cliente ha acquistato delle campane per utilizzarle nel suo lavoro di doula ovvero strumento di accompagnamento per favorire la nascita dei bambini. Poi ci sono persone che le usano per accompagnare persone in situazioni di  transizione verso la morte. Hanno una qualità particolare queste campane, possono portare a un'ulteriore dimensione, sono un'ulteriore strumento nella terapia. 

Ascoltiamo il suono di una campana

Certo credo che sia il momento che ci fai sentire qualcosina se non ti spiace. Non so che cosa ne pensi ma mi è venuta una voglia incredibile

Guarda il video con il suono della campana di cristallo:

 

Spero che via computer si senta bene la qualità delle campane. Ho qui per esempio la campana di quarzo rosa. Ci sono anche di platino o rubino ne posso suonare anche un'altra. 

Campane di Cristallo – le sessioni di gruppo 

E poi io ho assistito anche a tue sessioni di gruppo dove fai sentire il suono di tante campane tutte insieme, per fare una meditazione, per fare qualcosa che veramente ti tocca nel profondo. Devo dire che è sempre meraviglioso, perché hai la possibilità anche di combinare più suoni insieme. 
Ogni campana di cristallo ha la sua vibrazione associabile a un chakra

Chiaramente, poi mi dicevi, mi insegnavi, che ogni campana può essere anche associata ad un particolare chakra, come vibrazione associabile. Quindi c'è anche la possibilità di scegliere su quale chakra lavorare, acquistando la propria campana e lavorando su quello che più ci risuona o di  cui probabilmente abbiamo più bisogno. 

Ogni campana ha il suo suono e lavorando con le campane si possono avere campane che rispondono alla vibrazione dei vari chakra: della radice, del chakra sacrale, del plesso solare, del cuore, della voce, del terzo occhio e della corona. Poiché questi chakra hanno un movimento, una vibrazione loro individuale che va dal DO al SI. 

L’armonizzazione del nostro campo energetico


In primo luogo la campana in sé con il suo suono - perché c’è dentro il cristallo di rocca che ha dentro tutto l'arcobaleno dei colori - ci armonizza nelle nostre varie dimensioni anche cromatiche che hanno i vari chakra. In più ogni campana, se ha il suono del chakra, per esempio della voce, come quella di quarzo rosa che abbiamo sentito prima, lì è più mirato. Per questo chakra, allora lì risuona e lavora ancora di più. 
In secondo luogo ogni campana, con la sua pietra, come il quarzo rosa o il citrino o il turchese, anche ogni vibrazione cromatica ha un suo beneficio. Ad esempio il rosso è molto attivante, ha più qualità yang, è molto vitale; il blu, come sappiamo, è  più calmate, ha più qualità yin, è più espansivo, più rilassante. Allora il beneficio cromatico lavora anche sui di noi, se la campana di rubino viene suonata è presente anche l'aspetto cromatico nella sua dimensione  vibrazionale del suono. 

È difficile imparare da soli?

Si e no.  Io sono una che impara facendo, per me è il miglior modo, poi  ognuno è diverso. Chiaramente si può imparare da soli, come ogni strumento lo si può imparare da soli. Lo acquisti e ti applichi,  puoi farlo con il violino o il flauto traverso, con il tamburo.
Io ho scelto, chiaramente, anche per lavorare con le persone, di seguire dei corsi di formazione di suono-guarigione perché ho imparato ancora di più da qualcuno che ha una lunga esperienza e ha approfondito questo tema prima di me. Apprezzo molto questa sua qualità e ho trovato lì,  diciamo l'insegnante o la scuola che mi corrispondeva. 

Ogni campana è collegata energeticamente con noi

Io ho visto che la stessa campana se viene suonata da  quattro persone diverse, ogni volta quando ascolti è una cosa diversa, individuale perché è collegata con noi Se noi la suoniamo entriamo in contatto e creiamo  qualcosa insieme e si può suonare in vari modi. Alcuni modi  li sento più adatti altri un po’ meno perché quasi ne bloccano la qualità che si può esprimere con queste campane, con questi suoni. Certo è tutto molto individuale.

Facciamo una chiusura in bellezza! Ci fai sentire ancora una campana prima della fine dell'intervista?

Si tu che conosci un po’ le mie campane, ne hai una preferita? C'è per esempio,  citrino, rubino, platino o la campana del cuore. Io vorrei la campana del cuore però fai tu  fammi pure sentire quello che pensi sia giusto. Chiaramente io adesso non so come si sente dall'altra parte. Ora inizio a suonare la mia preferita. E  poi e poi ne aggiungo altre Ok e finiamo col suono. Ti salutiamo già perché è bello finire col suono senza parole sei d'accordo? 

Siete d’accordo? 
Leggi ancora sulle  campane di cristallo

Lascia un commento