6 domande per scoprire il Channeling online spirituale e psichico

In questa intervista alla nostra professionista Lorena Pinciaroli, cerchiamo di capire meglio cos’è il channeling, come si svolge una seduta e che benefici può dare.

 

Giusy: Buongiorno a tutti da Phedros. Io sono Giusy. Stamattina siamo qui qui con Lorena Pinciaroli la nostra esperta professionista di channeling. Ho pensato di intervistarla per capire meglio di che cosa si tratta, che cos'è il channeling e perché sarebbe interessante e utile fare una seduta con questo metodo e con lei

1. Che cos’è il Channeling?

Giusy: Buongiorno Lorena, ciao come stai?

Lorena: Buongiorno Giusy, bene grazie, ti ringrazio di questa opportunità. Mi ha chiesto che cos'è il channeling.

Il channeling è una pratica di trasmissione di messaggi da una dimensione spirituale, comunque non sempre perfettamente percepibile dall’ individuo in maniera cosciente, all’individuo nella sua forma più cosciente più materiale.

Quindi messaggi che diventano comprensibili al nostro io e alla nostra capacità di comprendere

2. Da chi vengono i messaggi che il professionista canalizza?

Giusy: Ok! Questi messaggi da chi vengono, cioè chi è che ti parla in qualche modo e ti da questi messaggi da riferire poi alla persona?

Lorena: Allora diciamo che questa è una pratica che per me è iniziata molti anni fa e che è stata molto diffusa negli anni 80 circa.

Per molto tempo in riferimento al channeling si parlava di angeli, di guide spirituali, di guide di luce. Nel mio percorso personale, che ho iniziato molti anni fa, ho iniziato con la percezione cosciente di queste realtà che erano a me abbastanza vicine.

Nel tipo di lavoro che faccio io, nel tempo ho lavorato molto su di me e sulla comprensione di chi fossero queste queste entità, queste forme energetiche. Diciamo che mi posso permettere di dire che sono delle forme di energia.

Per una mia scelta, comunque per il mio percorso personale di esplorazione all'interno di questo campo e di queste forme energetiche, via via nel tempo ho dato una caratteristica a queste forme, che io canalizzo: per me sono ascrivibili alla coscienza superiore del soggetto, a un sè che va al di là della percezione cosciente di sé stessi, a qualcosa che è insito come potenziale all'interno di ognuno di noi ma che è anche al contempo connesso con la dimensione universale a cui tutti apparteniamo.

Giusy: Quindi è come se parlassi a una parte di noi più saggia. Diciamo che tu parli a una parte della persona “più saggia” della persona che hai di fronte.

Una persona che ha una consapevolezza e una conoscenza più dall’alto rispetto al punto di vista presente.

Lorena: Sì esattamente. Diciamo che hai detto bene all'inizio, quando hai detto “è una forma di saggezza che la persona ha già dentro ma di cui fa fatica a prendere coscienza”.

Quindi è qualcosa che comunque ha la finalità di portare a far vedere alla persona qualcosa che comunque è un suo potenziale, che comunque gli appartiene.

3. Come si svolge una seduta di Channeling?

Giusy: Ascolta e come si svolge una seduta?I o già l'ho sperimentata, quindi lo so bene bene, ma magari spieghiamo a chi ci segue e vorrebbe farlo.

Ecco come funziona una seduta di channeling?

Lorena: Ci incontriamo con questo strumento che può essere telematico o ci incontriamo di persona, quindi la persona comunque è in mia presenza.

Diciamo che la persona che vuole fare una seduta, può avere delle domande precise con cui si interfaccia con me e quindi con questo canale che io fornisco oppure può semplicemente venire perché ha della confusione o dei dubbi e vorrebbe avere qualcosa che la chiarisce.

Il lavoro inizia con un breve rilassamento che facciamo insieme per entrare comunque in uno stato di sintonia e poi io inizio a parlare. Sono cosciente, sono presente, vigile, posso alternare occhi aperti, occhi chiusi ma sarà comunque una conversazione in cui può cambiare leggermente il tono della mia voce, però sostanzialmente è un incontro fra due persone ad occhi aperti.

Scopri di più su Lorena Pinciaroli!

E’ un’esperienza che può spaventare o intimorire?

Giusy: Quindi entrambi in uno stato di coscienza, quella persona è completamente presente e ascolta quello che tu riferisci dopo aver parlato diciamo con questa sua saggezza interiore superiore.

4. Quali sono i vantaggi di una seduta di Channeling online?

Giusy: Su Phedros questo servizio lo abbiamo reso disponibile online. Si può quindi fare una seduta di channeling online.

Quali sono i vantaggi di una seduta online piuttosto che di persona? Forse che quando una persona sta a casa propria sta meglio, è più rilassato?

Lorena: Sì sicuramente diciamo che questo la via telematica consente anche di incontrarci con distanze che sono sicuramente spesso degli ostacoli.

Stare a casa propria è sicuramente un ambiente più rassicurante per chi ascolta ma anche un ambiente che favorisce anche la ricezione o la percezione di questi stati di coscienza.

Perché comunque quando stiamo in un ambiente che per noi è nuovo, diverso come può essere il mio studio fisico, la persona arriva già con un timore quindi una parte del tempo magari viene impiegata per superare la difficoltà di stare in un ambiente che non è proprio.

Quindi direi che questa possibilità che da Phedros, è uno strumento facilitatore in qualche modo.

5. Con una seduta online o di persona si hanno gli stessi risultati?

Giusy: Quindi risultato possiamo dire che il risultato è lo stesso per la persona, non cambia nulla anzi potrebbe eventualmente …

Lorena: Si esatto, scusami se ti interrompo. Ritengo che il il risultato sia del tutto identico, anzi ritengo farlo online sia anche più immediato, proprio per il fatto di poter superare l'ostacolo della difficoltà iniziale di un ambiente che non è familiare.

Dicevo migliore per il fatto di velocizzare, di superare la parte iniziale di difficoltà che si può avere nell’ ambientarsi a qualcosa di non familiare.

Quindi il risultato è lo stesso ma più veloce. Si possono ottenere dei risultati anche più immediati o anche più alti, se vogliamo.

6. Quali sono i motivi per fare una seduta di Channeling?

Giusy: L'ultima domanda che ti faccio è perché una persona potrebbe venire a fare una seduta di channeling e in quali situazione potrebbe trovarsi chi vuole avvicinarsi a questo metodo. Per tua esperienza.

Lorena: Allora perché? Per mia esperienza personale, il perché è comunque insito nel senso che uno sta in uno stato di ricerca nella propria vita.

Diciamo che è quello un pò il motivo per il quale anche io comunque continuo ad utilizzare il channelling per la mia evoluzione personale.

Il motivo è la ricerca del senso della mia esistenza o di darle un senso sempre più intimo e comunque che io senta proprio.

Quindi la ricerca del senso della propria esistenza mi sembra una ragione abbastanza valida, per lo meno per me.

Chi può usare con beneficio questo strumento?

A chi può essere indirizzato? A delle persone che hanno delle difficoltà nei momenti magari più bui della propria esistenza, laddove sentono di voler avere semplicemente della chiarezza interiore.

Oppure a persone che stanno percorrendo un cammino di crescita con altri strumenti , il channeling può essere qualcosa che lo affianca.

Posso dire che ci sono persone che utilizzano questo strumento nell'ambito dei loro percorsi di psicoterapia, quindi lo affiancano.

Ci sono persone che lo utilizzano per affiancarlo nei loro processi di separazione coniugale, per trovare una soluzione che sia pacifica con il partner, per non finire in conflitti.

Quindi può essere uno strumento utile nelle situazioni di conflitto interpersonale in qualsiasi ambiente, scolastico, familiare, lavorativo. Aiuta a inquadrare una situazione da varie prospettive, quindi non c’è la semplice prospettiva egoica dell’io, ma viene data una visione che comunque aiuta a relazionarsi con gli altri,

Giusy: Concludo dicendo che io l’ho provato in un momento della mia vita in cui avevo bisogno di risposte a delle domande importanti che avevo e già dalla prima volta che ho fatto channeling è stato per me risolutivo per intraprendere un determinato percorso.

Quindi posso dire per mia esperienza che è stato qualcosa di molto utile sebbene è stato uno strumento a cui mi sono avvicinata più per curiosità che perché sapevo effettivamente di cosa si trattasse, ma il risultato è stato molto molto soddisfacente.

Va bene Lorena, noi di Phedros ti ringraziamo. Grazie per essere salita a bordo e per essere parte del nostro staff.

Grazie del tempo che ci hai dedicato questa mattina e delle risposte che ci hai dato. Buona giornata e a presto!

Lorena: Grazie a voi! A presto!

Prenota la tua seduta di Channeling online!

Tag:

Lascia un commento