• Scritto da: Viviana Bertoglio
  • Pubblicato In: Astrosofia ®
  • Data Pubblicazione: 2018-01-24
  • Hits: 4344
  • Commento: 0

Come calcolare il Pianeta Dominante nel tema natale

Il pianeta dominante del tema natale secondo l'astrologia è calcolato con una procedura complessa basata su un calcolo di punteggi che definiscono la forza relativa dei vari pianeti in base alla posizione nei segni e nelle case e in base agli aspetti che fanno con gli altri pianeti. Chi conosce l'astrologia sa che entrano in gioco nella valutazione anche elementi intuitivi e di confronto complessi e difficili da esemplificare.

Calcolare il Pianeta Dominante nel tema natale

Volendo descrivere un metodo semplificato, sicuramente non l'unico e sicuramente migliorabile,  per determinare il pianeta dominante (o dominante planetaria) nel tema natale consigliamo di procedere come segue. 

Il pianeta dominante (governatore) del Segno Ascendente

1) Il pianeta Governatore dell'Ascendente è il Pianeta Dominante più evidente.

I pianeti hanno un segno di domicilio che governano (si dice che il pianeta è a casa sua in quel segno,  domina quel segno, quindi è forte inquel segno), un segno di esilio (opposto al domicilio, dove sono deboli), un segno in cui si esaltano (dove sono forti, ma un pò meno che a casa loro) e un segno in cui sono in caduta (segno opposto a quello di esaltazione, dove sono deboli).

Ecco la lista:
Per esempio, il pianeta dominante di un Ascendente sagittario è Giove, il pianeta dominante di un Ascendente Scorpione è Plutone, ma anche Marte va preso in considerazione come governatore secondario del segno.

pianeta

segno di domicilio (governatore di)

Forte+++

segno di domicilio secondario

Forte++

segno di esaltazione

Forte+

esilio (opposto al domicilio)

Debole---

caduta (opposto all' esaltazione)

Debole--

casa associata al segno 

Forte ++

Sole

Leone

 

Ariete

Acquario

Bilancia

quinta

Luna

Cancro

 

Toro

Capricorno

Scorpione

quarta

Mercurio

Gemelli e Vergine

 

Vergine

Sagittario /Pesci

Pesci

terza e sesta

Venere

Toro

 

Pesci

Scorpione / Ariete

Vergine

seconda e settima

Marte

Ariete

Scorpione

Capricorno

Bilancia

Cancro

prima

Giove

Sagittario

Pesci

Cancro

Gemelli / Vergine

Capricorno

nona

Saturno

Capricorno

Acquario

Bilancia

Cancro/Leone

Ariete

decima

Urano

Acquario

 

Scorpione

Leone

Toro

undicesima

Nettuno

Pesci

 

Leone 

Vergine

Acquario

dodicesima

Plutone

Scorpione

 

Gemelli

Toro

Sagittario

ottava

Se il pianeta governatore dell'Ascendente si trova nel segno Ascendente o in un segno in cui viene esaltato, lo si può considerare come il pianeta dominate. Se si trova nel segno opposto (in sesta o settima casa) o in un segno in caduta lo si considera più debole, lo si può inserire nella lista dei possibili pianeti dominanti ma occorre procedere con la verifica degli  altri pianeti.

Cos'è l'Astrosofia e che benefici può portare alla tua vita. Scoprilo qui.

I pianeti vicini agli angoli del tema natale

2) Il secondo passo è verificare se esistono Pianeti distanti meno di 4 gradi da un angolo della carta, perché potrebbero essere dominanti anche se non governano l'Ascendente.
Gli angoli della carta sono anche detti punti cardinali perché rappresentano i quattro punti cardinali EST (ASC) OVEST (DISC) NORD (FC) SUD (MC). Nel caso vi siano più pianeti vicini ai diversi angoli:
"    il pianeta più forte è quello vicino all'Ascendente (ASC),  
"    seguito dal pianeta al Medio Cielo (MC) 
"    seguito poi dal pianeta o dai pianeti vicini al Fondo Cielo (FC) e al Discendente (DC). 
Anche per questi pianeti è bene verificare in quale segno si trovano: se sono nel loro domicilio o in esaltazione sono candidati alla lista dei possibili pianeti dominanti.

Domicilio ed esaltazione dei pianeti nelle case, aspetti con altri pianeti

3) Oltre al possibile domicilio o esaltazione nei segni, è consigliato verificare se si ha domicilio o esaltazione nelle case, ricordando che ogni casa è associata a un segno zodiacale come indicato nella tabella sopra.

4) Infine è bene considerare il numero e la qualità degli aspetti che il pianeta forma con gli altri pianeti: se gli aspetti sono armonici il pianeta avrà più forza se sono disarmonici perderà forza.

Per chi conosce le tavole di Tolomeo, è molto importante verificare se il Pianeta si trova nei gradi del domicilio primario (0°-10° del segno), nei gradi di esaltazione (11°-20° del segno) o nei gradi del domicilio secondario (21°-30° del segno), attribuendo forza al pianeta in questi casi.

Come possiamo stabilire il grado di forza? Esistono metodi di calcolo con punteggi dettagliati, ma se i passaggi descritti sono eseguiti con attenzione, molto probabilmente il pianeta dominanate si manifesterà senza bisogno di ricorrere ai calcoli matematici.

Prova la Lettura del tema natale con Viviana Q. Bertoglio

Tag: Astrosofia

Lascia un commento