• Scritto da: Giusy Vesperini
  • Pubblicato In: Brain Up
  • Data Pubblicazione: 2018-12-02
  • Hits: 56
  • Commento: 0

Cos'è la PNL? Scopriamolo insieme con Nicoletta Todesco

Nicoletta Todesco si occupa di apprendimento rapido e tecniche di memorizzazione fin dal 1995. E' un'esperta di PNL, programmazione neuro linguistica, grazie a una formazione molto ampia che ha toccato diversi paesi, Inghilterra, Francia, Germania, Svizzera e Stati Uniti. Il suo lavoro si svolge in Italia e in Svizzera dal 2007.

In questa intervista ci spiega cos'è la PNL, come l'ha trasformata in "oltre la PNL" e come si svolgono i suoi seminari.

PNL: un modo per far girare meglio i software installati nel tuo cervello

V: Nicoletta partiamo subito spiegando cos'è la programmazione neuro linguistica. Sappiamo che fai diversi corsi e che la PNL che insegni è molto avanzata.

N: Viviana, tu lo sai bene perché l'hai vissuta e sperimentata su te stessa!

V: Si è vero l'ho vissuta e la consiglio vivamente. Prima di parlare però di PNL avanzata, ti chiedo di spiegarci semplicemente cos'è la PNL tradizionale, per far capire un po' di cosa stiamo parlando a chi non ne ha mai sentito parlare.

Approfondisci qui la conoscenza di Nicoletta Todesco e dei suoi corsi

N: La programmazione neuro linguistica parte dal presupposto che l'uomo nasce con un hardware perfetto, il cervello, a volte però possono esserci dei software, i programmi installati, che non sono poi così tanto perfetti. Questi programmi installati, possono avere dei virus o dei bug, insomma non funzionano poi così tanto bene ed è qui che interviene la programmazione neuro linguistica. Non sto qui a raccontarvi la storia di come è nata la PNL, poiché la potete cercare e trovare ovunque, vi dico che si basa su due assunti fondamentali: lo studio del funzionamento neurofisiologico del cervello e lo studio delle eccellenze, cioè persone che in modo naturale utilizzavano e ottenevano grandi risultati daVirginia Satir, nelle relazioni familiari, nella terapia di coppia, nelle cure rapide di fobie. La PNL ha due anime: una più rivolta alla parte della comunicazione manageriale e una più rivolta alla parte psicoanalitica, più interna, più rivolta al miglioramento e al benessere personale quindi è una scienza o pseudo-scienza. Si sto sempre attenta perchè c'è sempre chi storce il naso ed essendo laureata in psicologia ricordo che bisogna stare molto attenti ai termini che usi.

V: Quindi diciamo che è una disciplina che può essere usata in un certo modo. Da quando è nata, negli anni 70', fino ad oggi ha avuto una grande evoluzione ed è stata proposta in varie sale e declinata in vari modi.

Nicoletta Todesco e i suoi corsi. Ecco come si svolgono

N: La PNL è stata creata da un matematico e linguista perciò a me ad esempio, la PNL classica non piace molto perché la sento molto fredda, preferisco la PNL un po' più spirituale più umana. Parte come strumento molto razionale ma poi c'è tutta la parte più animica, più spirituale. Diciamo che non è "o questo o quello" ma è un "e questo e quello".

Difatti non a caso quando io faccio i corsi di PNL ho scelto una certa specifica, nel senso che di giorno faccio la classica più o meno per quanto riesco a fare la classica io, perché a me piace sempre comunque inserire la parte anche più spirituale. Comunque di giorno incentro il corso sulla classica PNL, quindi quella più tecnica, quella più strategica, quella comunemente fatta in un master, poi si va avanti la sera verso un percoso più incentrato sull'interiorità della persona. La sera, dopo cena appunto, si lavora sull'equilibrio emozionale, sulle ferite emotive, sulla genealogia familiare perché sempre di più si sa che tante cose non sono nostre ma sono dei nostri avi quindi le abbiamo ereditate senza rendercene conto e gli schemi si ripetono e si reiterano. La cosa splendida è che l'hotel, dove di solito faccio i corsi, lascia aperte le piscine solo per noi dalle 23:30 in poi e li si va avanti con le costellazioni familiari.

V: Finchè non si crolla dal sonno e l'ultima a crollare è sempre Nicoletta!

N: Si perchè poi io mi nutro di questo volano di energia.

"Oltre la PNL" il programma del corso qui

V: soprattutto una cosa che ricordo con grande piacere è la scoperta di certi tuoi talenti, perché fai fare tanti esercizi.

 

N: E' una cosa pratica, molto pratica. Diciamo che si arriva il giovedi e si va via la domenica e la cosa simpatica è che nessuno vuol andar via poi domenica.

V: L'idea di rimetterti in viaggio di tornare alla vecchia vita, è come uscire dalla favoletta e tornare invece alla realtà no?

N: Si però si torna alla realtà comunque con una nuova consapevolezza, perché si lavora sui valori, sull'identità, sul carisma. Possiamo dire che è come se si facesse una sorta di istantanea per farci capire come siamo, per farci capire quali sono le nostre dinamiche, per farci capire tante cose di noi. Il bello è che in questo modo si acquista consapevolezza, si ha una presa di coscienza.

Il gruppo. Fulcro dell'attenzione per la massimo riuscita del corso!

V: Altra cosa importanta bella è l'incontro col gruppo, Tu crei dei gruppi, conoscendo un po' le persone, sapendo già un po' come sono fatte, perciò fai gli abbinamenti con le persone giuste e questo crea un volano sia a livello emozionale che di apprendimento.

N: Si certo! Sai a me piace sempre di più creare qualità e mi piace che ci siano persone che abbiano degli intenti comuni, magari in apparenza non comuni, però che abbiano una sorta di fil rouge che li lega. Infatti non è un corso per tutti e sempre di più seleziono all'ingresso.

V: Poi non chiedete troppo circa il programma perché chiaramente quello che succede con Nicoletta è sempre una sorpresa perché lei giustamente si lascia ispirare dall' energia: per cui decide magari prima che vuole fare una cosa, poi in base a quello che succede, si verificano anche fenomeni in cui vengono fuori emozioni, vengono fuori situazioni anche dal punto di vista personale intense e quindi tutto si modifica nel momento.

N: Questa è la mia peculiarità sai, io ormai mi lascio guidare, nel senso che ho in testa un programma cioè so quali sono gli argomenti che vogliono trattare, per il come, il dove e il quando mi lascio guidare dal flusso. Quindi tutti gli argomenti verranno trattati ma non si sa come, non si sa dove, non si sa quando.

V: Ci sono poi anche momenti di divertimento. Chiaramente tutto è sempre finalizzato all'apprendimento quindi anche quando ci si diverte non è perché si va a bere la birra al bar e basta ma ci si diverte facendo qualcosa che è utile, che è dentro al disegno del corso. Quindi direi raccomandatissimo, visto che l'ho fatto personalmente, devo dirlo! Soprattutto è un regalo per sé stessi. Io ho avuto un compagno di corso che per il suo compleanno si era regalato il corso con Nicoletta. Ecco diciamo che questo tipo di regali poi, ti restano dentro tutta la vita. Magari ti compri una collana o qualsiasi altra cosa, sì ti rimane l'oggetto ma dal punto di vista emozionale avere fatto un corso di questo tipo, ti da molto di più.

N: Si e poi noi siamo sempre a disposizione, nel senso che se poi si vuole avere qualche informazione in più, noi ci siamo. L'intento è quello di regalarci dei momenti in cui abbiamo la consapevolezza di farci certe domande che non ci facciamo mai, di capire il perchè succedono alcune cose e la cosa bella è che oltre a capire il perché, una volta che ho capito certe dinamiche, ho gli strumenti per andare oltre. Io la chiamo "più oltre la PNL" perché si lavora utilizzando le classiche tecniche di PNL, ma si lavora anche con equilibrio emozionale, usando le costellazioni familiari. Quindi un è misto fritto di tante cose!

V: Per chi ha voglia di cose classiche o troppo mnemoniche, per chi si aspetta un corso molto mentale con tutti gli strumenti e gli insegnamenti consiglio di guardarsi direttamente il cofanetto del tuo corso, dove ci sono tutte le spiegazioni possibili, immaginabili. In questo cofanetto “PNL Generazione 3.0” si vede direttamente il come e a cosa serve. Potrebbe essere una buona base di partenza, lo si guarda bene e poi quando lo si è guardato tutto bene, dopo aver imparato le nozioni lo si può mettere da parte e andare a fare pratica. Li si impara veramente, perché lo impari sulla tua pelle! Ora, non dico che sia una cosa dove uno esce stravolto, però possono succedere delle cose molto interessanti e molto coinvolgenti a livello profondo.

N: Cambia la chimica del corpo. Sai cosa accade con il cofanetto? Che le persone spesso lo prendono a posteriori, perché avendo vissuto un'esperienza, a posteriori riescono a razionalizzarla. Poi c'è un libro, ci sono dvd e poi c'è anche un mp3. Ti racconto una cosa proprio riguardo l'mp3: ero in Ticino per fare questo corso ai membri del direttivo di una grossa banca, avevamo due sessioni di 8 giornate. Abbiamo fatto prima quattro giornate in outdoor poi altre 4 giornate dopo un paio di mesi. Entro in macchina per raggiungere il posto di questo dirigente della banca e aveva in macchina il mio CD. No ti prego no! Non farmi sentire perché non amo sentirmi e quindi nel senso che una volta che faccio un cosa, poi basta è andata e se la riascolto troppo …

V: Però è vero che dopo tre giorni di corso fatti con te, riascoltare il cd dopo, aiuta a fissare bene. Dai abbiamo finito direi che se avete domande potete scrivere a Phedros.

N: Normalmente faccio due corsi all'anno. Uno di solito a gennaio e uno a luglio. Io sono nata con i corsi di memoria che amo sempre tantissimo solo che, come dire fare un corso di memoria è facile basta seguire la tecnica. Un corso di PNL è sempre un tuffo importante quindi non è mai scontato.

V: Sei coinvolta anche tu fino in fondo.

N: Memoria è anche un corso che adoro perché secondo me è la base, è l'apprendimento, apre la mente ma diciamo che sono cose diverse. Qui lavori proprio all'interno di te

V: Facciamo una pubblicità! Terza generazione,siamo già a PNL 3.0.

N: Questo riguarda quando è stato registrato, non so più quando, penso un paio di anni fa. Ora logicamente dal vivo si va al 4, 5, 6, 9.0

V: Siamo al 10. Grazie Nicoletta e grazie a tutti voi che ci avete seguito!

Tag:

Lascia un commento