Chirone nel Tema Natale

Chirone è noto nel mito greco come maestro di grandi eroi, tra i quali Ercole, Achille, Ulisse, Giasone, divenuti tutti famosi per le loro grandi imprese di guerra e conquista. Non propriamente pianeta, piuttosto un corpo celeste di natura ibrida: non solo come raccontano gli antichi autori perché metà uomo metà cavallo, dunque un fortissimo mix di logica e istinto, ma perché sul piano astronomico non è un vero pianeta (è troppo piccolo), non è un asteroide (la sua orbita è troppo eccentrica).

Probabilmente potrebbe trattarsi di una cometa, nonostante le dimensioni troppo grandi per classificarla come tale, per il fatto che nelle foto scattate dal suo scopritore, l'astronomo statunitense Charles Kowal nel 1977, presenta una debole luminosità. Probabilmente gravita sulla fascia più periferica del sistema solare, all'estremo del nostro cielo e secondo calcoli degli scienziati è destinato a raggiungere il centro del Sole, dove andrà a spegnersi. Come nel mito, il leggendario Chirone, il guaritore colpito a morte dalla freccia avvelenata scagliata proprio dal suo allievo preferito, Ercole, gli procura un dolore così atroce da convincerlo a scambiare la sua condizione di immortalità per liberarsi di quel dolore altrimenti eterno e per poter morire tra le stelle diventando una costellazione.

Come tra migliaia di anni nel Sole morirà questo indefinibile corpo celeste che fin dalla sua scoperta in astrologia ha assunto una grande importanza. Sì, perché Chirone, il mitico guerriero, sciamano, mago, erborista e guaritore, nell'oroscopo segnala la capacità di guarire gli altri ma soprattutto sé stessi, di trasformare i problemi fisici e le ferite interiori in opportunità di crescita e rigenerazione. È risaputo e molti tra voi lo avranno sperimentato: da una malattia, un disagio, un dispiacere, se ne esce più forti, con nuovi talenti da mettere in luce e interessi fino ad allora sconosciuti.

 

Come si legge Chirone nel tema natale

Segno per segno scopri tutti i magici effetti psicologici e terapeutici di Chirone il guaritore, qualunque sia il tuo tema natale ti aiuterà a rivalutare la tua autostima, a rivedere le tappe del tuo percorso e ad affrontare con coraggio tutti quei problemi fisici o interiori che magari finora hai preferito nascondere o negare a te stesso.

Un vero maestro guaritore, capace di trasformare l'esperienza vissuta in Conoscenza, è fuori di dubbio che farà emergere la tua parte migliore. Finalmente allo specchio riconoscerai il tuo valore e le tue capacità, imparando a guarire te stessa/o imparerai a guarire gli altri e viceversa, dando una mano a loro la darai anche a te, perché la guarigione è come un contagio al contrario, passa dall'uno all'altro, riportando ovunque equilibrio e armonia.

Solo attraverso questo fondamentale passaggio troverai una risposta ai famosi quesiti della Sfinge: chi sono? Da dove vengo? Dove vado? Chi sei? Una donna, un uomo speciale che merita il meglio. Dove stai andando? Incontro all'autostima, verso l'amore per te stessa/o e gli altri, in sintesi verso la felicità.

Conosci meglio Laura Tuan

Ariete o Prima Casa

Guarire l'autostima. Ferita emozionale da ingiustizia subita A testa alta, si dice di una persona che non teme il giudizio degli altri e possiede tutta la sicurezza necessaria ad andare dritto per la propria strada. Guarda caso la testa è anche il punto debole di questo segno, perché è la prima parte a venire alla luce, esattamente come l'Ariete è quello che apre la ruota zodiacale. E allora punta su Chirone per ritrovare più fiducia in te stesso, prima come persona e poi con tutto il tuo essere, a cominciare dalla mente, che col pensiero crea la realtà e soprattutto con la scatoletta che la contiene, la testa, spesso soggetta ad emicrania e quando ti arrabbi anche a capogiri e sbalzi di pressione…

Adirarsi non fa mai bene, a meno di non indirizzare questa botta di energia su un progetto coraggioso, una sfida, una battaglia per una giusta causa. Via tutte le ferite emozionali legate all'autostima, guardati allo specchio e ripeti a te stesso "(nome), sei in gamba, una forza della natura e ce la farai!". Compito a casa: invece di combattere tutto ciò che si agita fuori e dentro di te, impara a valutarlo: forse non vale nemmeno la pena di scomodarsi tanto. Tu sei più grande.

TORO o Seconda Casa

Guarire la possessività. Ferita emozionale da tradimento subito La gola, punto debole del tuo segno, è la sede dei piaceri per i golosi come te, ma anche il passaggio attraverso il quale porti all'interno e quindi fai tuo tutto ciò che inghiotti. L'avere è la tua ancora di salvataggio, possedere ti infonde sicurezza e ogni volta che temi di perdere ciò che hai, il denaro, l'amore, quella paura annulla anche le tue certezze. Prevedibile la reazione, ti attacchi con le unghie e coi denti senza accorgerti che così facendo rischi di imprigionare chi ami, fino a metterlo in fuga. Lo stesso vale per il denaro, tenerlo in cassaforte è come non averlo, come una magnifica torta al gelato chiusa in un frigo con il lucchetto.

Ancora a proposito di cibo Chirone ti darà una dritta: non ingoiare in fretta, impara a masticare e scoprirai una cascata di sapori e profumi. Doppio vantaggio, già sazio con il piatto ancora mezzo pieno e la linea ci guadagna, gustandoti allo stesso modo la vita, la felicità, l'amore. non avrai più bisogno di incatenarlo, perché è già tuo, parte di te e ogni volta che ne avrai voglia lo avrai già a portata di mano: meno stringi e più ottieni.  Compito a casa: ogni volta che inghiotti a vuoto e ti prende l'urgenza di riempirti, evita i biscotti ma riempiti la bocca di canzoni. Effetto garantito, meno ansia e più simpatia.

GEMELLI o Terza Casa

Guarire la comunicazione. Ferita emozionale da rifiuto subito L'Aria, elemento di questo segno, riempie i polmoni e permette loro di respirare, come il fiato che emetti ogni volta che apri bocca per parlare e tu, lo fai praticamente di continuo, tra battute, storielle, opinioni e magari anche qualche bugia. Comunicare è il tuo sistema per mantenere un filo diretto con gli altri e riprenderlo ogni volta che distraendoti perdi la direzione. Il difficile sta nell'organizzarti, costruire un progetto sensato e portarlo avanti non solo sulla carta ma nella realtà dei fatti, senza stancartene, come spesso fai, e passare ad altro, modello farfalla che svolazza di fiore in fiore.

Lavorando sul tuo sistema respiratorio sempre fragile o sugli arti superiori (negli antichi alfabeti le mani erano antico strumento di comunicazione) Chirone, il guaritore, lavorerà anche sulla tua mente, tanto più che nello yoga respiro, mente e mani (con la gestualità dei mudra) sono sempre collegati. Converrà non essere frettolosa, sempre valido il proverbio "presto e bene non stanno insieme", tutto superficiale, come la brezza di primavera. Infatti lo yoga insegna a respirare in profondità, prima con l'addome e poi col torace e così facendo, respiro lento e ben ritmato anche i tuoi pensieri diverranno più profondi e le tue intenzioni più stabili. Compito a casa: iniziare qualcosa e portarla a compimento.

CANCRO o Quarta Casa

Guarire il passato. Ferita emozionale da abbandono subito Fragile e insicuro, sempre un po' spaventato dal mondo, così per non farti invadere e ferire ti chiudi a riccio. Buona mossa difensiva senza dubbio, ma blindandoti ti precludi anche ogni via di comunicazione con l'energia esterna, col rischio di inaridirti, afflosciarti, con una mancanza di stimoli ed energie rinnovabili. Tante le cose da digerire, ricordi, attaccamenti, graffi nell'anima. Non per nulla lo stomaco è il tuo punto debole, e quando il passato non va né su né giù fatichi a vivere il presente (figurarsi disegnare il futuro!). Con l'appoggio del guaritore Chirone, ti costringerai a selezionare tutto il ciarpame, materiale o interiore, di cui ti circondi in pile sempre più alte, come palizzate protettive. I ricordi diventano la tua fortezza e il passato è sempre il tempo migliore, finché il saggio Chirone, con uno spintone, farà crollare la complicata costruzione. Ne conserverai solo l'essenza, ciò che può essere filtrato e digerito, scartando, come gli ossi nel piatto, ciò che non serve più o non fa parte del tuo percorso. Punto sensibile del tuo corpo il seno, la ghiandola che produce latte, quindi nuovo alimento. Questo il tuo compito, far crescere chi verrà dopo di te, trasmettendogli il meglio della tradizione (prezioso come il nettare delle api). Compito a casa: separare l'utile dall'inutile, il presente dal passato, la realtà dal sogno.

Scopri la ferita emotiva legata al tuo segno e ai tuoi nodi lunari

LEONE o Quinta Casa

Guarire l'orgoglio. Ferita emozionala da autoritarismo Robusto, eretto, postura imponente, tutto nel tuo modo di porti e di camminare allude all'orgoglio, quasi uno stile di vita per te, che classifichi gerarchicamente le relazioni, accondiscendente e disponibile verso chi sta sopra, autoritario e a volte indisponente con chi sta sotto. E proprio su questo punto Chirone ti dice no, per guarire la ferita profonda che qualcuno ha inflitto alla tua autostima, spingendoti a reagire così, dovrai ribaltare la tua scala di valori, mantenendo sempre in auge la verità, un bene irrinunciabile. Ma ancora prima della chiarezza mentale, uno dei tuoi vanti, come la rettitudine, dovrai esercitare il cuore per renderlo più elastico, aperto a ogni sentimento.

Grande lo è per natura, ma manca di morbidezza, una caratteristica che trattandosi di un muscolo si potrà guadagnare solo con l'esercizio costante: ginnastica in palestra per la postura della schiena, nell'intimo per l'apertura di cuore. Chirone ti insegna come: facile amare le persone belle, in gamba, di successo, aspettandoti in cambio di essere riamato. Difficile imparare a volere bene anche a chi a tuo giudizio vale poco, un bimbo non bellissimo, un partner problematico, un cane ombroso. Magari in cambio non ti verrà nulla, ma proprio per questo la corrente del tuo amore, quella che accende il cuore, diverrà senz'altro più forte. Compito a casa: voler bene a qualcuno quanto ne vuoi a te stessa, ma non prenderla se il tuo amore va a vuoto, non sarà comunque energia sprecata.

VERGINE o Sesta Casa

Guarire l'ipocondria. Ferita emozionale da umiliazione. I tuoi pallini entrambi da curare: l'ipocondria che ti fa malato anche quando non lo sei e la mania di trattenere che taluni definiscono tirchiaggine, riferendola esclusivamente al denaro, ma quando trattieni anche le emozioni, la rabbia, la voglia, allora si chiama stipsi e il grande incriminato è l'intestino (guarda caso il punto debole del tuo segno). E' lui il grande alchimista, quello che trasforma il cibo in energia vitale, in pratica dal piombo all'oro, scartando tutti i residui. Esattamente quello che dovresti fare con tutti gli alimenti, materiali, mentali, animici, di cui ti nutri: pensieri, parole, emozioni, alle quali magari non fai neppure caso.

Eppure la loro forza è enorme, basta una frase sbagliata o riportata male a scatenare il finimondo, perfino i pensieri, se negativi, attirano problemi e mettono a repentaglio l'armonia e la serenità. Attento, perciò, alle tue paranoie, come quella delle malattie e dei contagi, per esempio, che ti preclude un rapporto spontaneo con gli altri, tanta è la paura di prenderti il loro raffreddore ma non solo, tutti i loro guai, i loro dispiaceri, le loro paure. Eh no, meglio trincerarsi dietro una solida corazza, che blocca ogni scambio da te a loro e da loro a te… è così che nasce la freddezza, commenta tristemente Chirone, alludendo a quella di cuore.

La paura di amare coincide con quella di non essere amata e per non rischiare un flop ti vaccini preventivamente, se non provi nulla non soffrirai. Sei proprio sicuro? Le intenzioni di Chirone nei tuoi confronti sono radicali, ti farà un elettroshock per aprire tutti i canali che hai chiuso, una vera rivoluzione nei ritmi e nelle tue difese, spazzate via da uno tsunami. Un giorno, anche se lontano, dovrai ringraziarlo. Compito a casa: smettila di coprirti e di proteggerti in una cittadella fortificata, accade sempre quello che si teme di più. L'antidoto, imparare a non temere nulla.

BILANCIA o Settima Casa

Guarire il perfezionismo. Ferita emozionale da ingiustizia data. Bello, elegante, fine, garbato: una visione, una piccola divinità, a furia di sentirtelo ripetere te ne convinci al punto che guai a chi, sfiorandoti per errore, ti scompone un ricciolo o lascia una grinza sulla tua camicetta immacolata. Peggio ancora fare accenno a una tua mancanza, offensivo e inammissibile e da come cambi la voce nel difenderti si capisce di aver colto nel segno.

Non per nulla è proprio la pelle, la guaina di difesa del corpo, il tuo punto più debole e anche il più fragile, perché volendo ti si può ferire ovunque. La tua ipersensibilità non ha zone franche, ecco perché per guarirti Chirone ti accarezzerà rudemente, giungendo a strapazzarti ogni volta che il tuo narcisismo oltrepassa la linea rossa. Sei nato bello e piena di buone qualità, ma ciò non giustifica il fatto di distaccarti dagli altri ponendoti in una torre d'avorio, peggio ancora di snobbarli quando criticano i tuoi comportamenti e non seguono tuoi consigli.

Ricordati che la bellezza è spontaneità e se un giorno ti capiterà di farti un autoscatto e, concentrata su ciò che stai facendo, non pensi all'immagine e non insegui le apparenze… quella sarà la tua foto migliore, spontanea, autentica. Meno ti tiri a lucido e più sei bello, te lo dice Chirone in persona. Compito a casa: proteggi la tua pelle dal sole, dagli agenti atmosferici ma anche dalle cure eccessive, che spesso sortiscono l'effetto contrario: bellezza e salute potrai trovarle nella natura, oltretutto gratis.

SCORPIONE o Ottava Casa

Guarire il rancore. Ferita emozionale da tradimento dato. La medicina astrologica collega il tuo segno con le parti intime, con le emozioni più segrete e inconfessabili, perché sotto sotto te ne vergogni anche tu: ossessioni, rancori, invidia, rivalsa. Emozioni pesanti, degne della matrigna di Biancaneve, quella Grimilde che non sopportava rivali e travestita da vecchina regalò la mela avvelenata alla figliastra per levarsela di torno. Punto nevralgico il sesso ed è qui che Chirone di attende al varco, perché la potenza della chimica tra due persone in amore è più forte di tutto, di ogni cattiveria, ogni rabbia. Tutte reazioni alla fragilità della tua anima, che sentendosi minacciata contrattacca come fanno gli animali selvatici che fanno paura. Evidente la traccia di ferite profonde risalenti alla tua infanzia, alle prime esperienze erotiche, al rapporto con i genitori. Naturale per te bimba che papà fosse un eroe senza macchie e la mamma una strega cattiva. Nulla di patologico, patologico casomai è restare attaccata a questo schema e riproporlo da grande, avvistando in ogni donna la rivale potenziale, mentre ogni uomo diventa un possibile innamorato, con tutto l'inevitabile contorno di gelosie, scenate, tradimenti che ne derivano. Ci metterà tempo Chirone a cicatrizzare queste ferite, effetto di una profonda mancanza di autostima. Sotto sotto non ti vuoi bene, perciò pensi che non te ne vogliano neanche gli altri. Forse non ti ritieni degno d'amore e lo dimostri facendo la "bambina/o cattiva/o". Sì, hai proprio bisogno di un principe azzurro o di una principessa e se Chirone non può impersonarlo… te ne presenterà senz'altro uno/a all'altezza della situazione. Compito a casa: visualizza e dai un nome a tutte le tue emozioni negative, poi scrivile ciascuna su una barchetta di carta, che affiderai a un fiume o a un mare, un gesto simbolico per lavarle via e ripartire da zero.

SAGITTARIO o Nona Casa

Guarire gli eccessi. Ferita emozionale da rifiuto dato. Nato sotto il segno dei giramondo, lo sei senz'altro anche tu, ma forse non ti sei mai chiesto la ragione di questo tuo amore smaccato per il viaggio. Curiosità intellettuale ma non solo, voglia di emozioni insolite, fuga dal tran tran e dall'abitudine, irrequietezza profonda senza nome. Un caterpillar, insomma, eccessivo in tutto, nell'amore, nell'odio, nell'ideologia, nei piaceri.

Nel tuo immaginario buono e tanto sono la stessa cosa e proprio qui sta il problema, forse non sai che esagerando le cose si capovolgono, la tenerezza diventa appiccicosità, il viaggio vagabondaggio, l'appetito bulimia, l'acquisto shopping mania (e l'elenco potrebbe continuare all'infinito…). In questo quadro esagerato, macroscopico, tra accostamenti di colore forti e stridenti Chirone punta il dito sul fegato, anche lui sovradimensionato, il più grosso tra gli organi del corpo.

È il luogo dove avvengono gli scambi, si metabolizzano i nutrienti, si purificano i residui. Non puoi ingoiare tutto così com'è, emozioni, convinzioni, sensazioni, prima lo dovrai metabolizzare e dargli un assetto armonico, ciascuna al suo posto e il ritmo giusto. Compito a casa: parti, viaggia, scopri, impara, ma poi torna sui tuoi passi e confronta il mondo con casa tua. Solo allora scoprirai se hai viaggiato per davvero.

CAPRICORNO o Decima Casa

Guarire il pessimismo. Ferita emozionale da rifiuto dato. I tuoi disagi interiori andranno a convergere sullo scheletro, punto chiave del tuo segno: mal di piedi e di ginocchia quando muoverti e cambiare situazione ti spaventa, mal di schiena o di spalle quando le tue incombenze ti pesano. Ma il vero problema non sono le tue ossa e le articolazioni, piuttosto la rigidità con cui affronti la vita e i suoi problemi, senza concederti neppure il minimo margine d'errore. In caso contrario ti senti subito in colpa, inadeguato, con quella paura atavica che ti trascini dietro nel tempo, dimostrandoti per reazione ambizioso, un tipo tosto che punta in alto in barba alla fatica e alle rinunce che tutto questo ti viene a costare. Il pessimismo è l'artrosi dell'anima, pensando male finisci col negativizzarti e poiché si attira sempre ciò che ci assomiglia, rischi di tirarti addosso altri dispiaceri e guai. Ma ne vale davvero la pena? Più ginnastica, dice Chirone e subito, soprattutto movimenti atti ad elasticizzare le articolazioni, come la rotazione dei polsi e delle caviglie, perché quando questi sono elastici anche la mente lo diviene, impara a non procedere solo per linea retta ma sviluppa il pensiero laterale, l'unico in grado di risolvere problemi e complessi e trovare vie d'uscita salvifiche anche laddove non se ne vede nemmeno l'ombra. Palestra per addestrare la creatività, corsi di pittura o musica per sfoggiare un fisico bestiale con portamento regale. Compito a casa: ogni volta che ti senti rigido e il collo comincia a dolerti, fai la cosa giusta: metti un disco e balla anche da solo, se non ci pensi i movimenti si sciolgono da sé.

ACQUARIO o Undicesima Casa

Guarire il ribellismo. Ferita emozionale da autoritarismo. Scoprire il tuo punto debole non è difficile, basta studiare le tue reazioni, sempre insofferente, veloce, irrequieto, come se in realtà non fossi un'abitante di questa terra, perciò tutto ti va stretto e non sai nemmeno tu dove sia casa tua. Dici di apprezzare questa sensazione di essere disancorato, ma in realtà ti innervosisce, rendendoti irrequieto. Sistema circolatorio e nervoso, in pratica tutto il reticolo energetico e vitale del corpo, ecco il tuo punto debole, vai soggetto a sbalzi improvvisi di umore, pressione, stato energetico, a tratti schizzato, a tratti spappolato, senza una ragione plausibile.

La tua creatività si mangia quintali di energia nervosa, allungare lo sguardo al futuro, risolvere problemi complicati, ti pompa più di una maratona. In fondo al cuore devi ammettere che la tua è soltanto una fuga da te stesso, dai legami, dall'amore, che vincola e perciò pesa. Hai una fifa blu di cascarci, perciò strappi qualsiasi oggetto che ti ricordi un guinzaglio, è meglio se ti dilegui prima che qualcuno tenti di infilartelo. Magari in un'altra vita sei stato tenuta prigioniero e anche in questo nulla ti atterrisce di più della mancanza d'aria e di spazio. Non per nulla adori volare e il tuo sogno segreto è il deltaplano o il paracadute.

Gentilissimo Chirone con queste tue ossessioni, forse perché lo sa che insistendo si ottiene l'effetto opposto, saresti ancora più ribelle e insofferente, sei un tipo da prendere con le buone e usando la stessa tattica con cui si catturano i lupi, magari pian pianino si riuscirà ad addomesticare anche te….Compito a casa: niente compiti, la sola parola ti mette in allarme, anziché un carceriere prova a vedere nell'altro un compagno di cella e di sventura. La complicità è il primo passo verso la libertà e ad aprirti la porta sarà l'amore.

PESCI o Dodicesima Casa

Guarire il vittimismo. Ferita emozionale da umiliazione. Secondo l'immagine medioevale dell'uomo zodiacale, a ogni segno un segmento del corpo, all'ultimo, quello che chiude il cerchio, non potrebbero che toccare i piedi. A ben pensarci, però, le cosiddette estremità non sono parti ininfluenti, tutt'altro, sono un ottimo piedistallo, le basi sui quali poggiamo, camminiamo, corriamo. Un tramite fondamentale con lo spazio esterno, dunque, bastano venti giorni col gesso o in carrozzella per accorgersi di quanto il loro appoggio sia fondamentale.

Appoggiarli bene a terra aiuta a stare meglio in piedi nella giusta posizione, esattamente come un buon contatto con la realtà non preclude la fantasia, ma impedisce di partire per la tangente. L'arte, la musica, non sono necessariamente vie di fuga, piuttosto canali espressivi attraverso i quali raccontare te stesso , le tue esperienze, le tue aspirazioni. Sempre attivo sul fronte dell'altruismo e del volontariato, ed è qui che Chirone mette il dito nella piaga, magari lo fai perché a suo tempo in una vita precedente tu stessa hai avuto bisogno d'aiuto e ne provi tuttora gratitudine.

Oppure accade che, sentendoti oscuramente colpevole (anche senza sapere di cosa) tenti di lavare via i tuoi errori facendo qualcosa di utile e bello per gli altri. Insomma, una forma di autoriscatto. Niente piagnistei e tantomeno vittimismo, anziché macerarti nei tuoi problemi, lagnandoti di tanta sfortuna, allunga lo sguardo su quelli altrui, probabilmente molto più grandi dei tuoi. E allora sì che ti scatterà la voglia di aiutarli, sentendoti finalmente fortunato. Compito a casa: attivati per guarire gli altri, guarirai anche te stesso.

 

Iscriviti alla mailing list di Phedros e ricevi il segno e la casa del tuo Chirone

* obbligatori
Email *
Nome *
Cognome
Giorno mese anno di nascita
Ora di nascita (anche approssimativa)
Città di nascita
 
Riferimento: 
Tag: Astrologia

Commenti

Scritto da 2019-04-29 19:44:38 Postato da silvia brunetti Link al Commento
articolo molto bello,grazie davvero. ,E' esauriente e completo.Complimenti Laura!Phedros è un blog di veri professionisti nel campo olistico,di indubbia competenza.

Lascia un commento