Corso gratuito per creare il tuo corpo ideale video n. 2

Seconda settimana del corso per creare il tuo corpo ideale

Scopri di più sulla legge di creazione intenzionale

Guarda il video n. 2 del corso gratuito per creare il tuo corpo ideale qui:

 

Corso gratuito per creare il tuo corpo ideale testo del video.

Buonasera, allora questa sera facciamo la seconda diretta per il corpo ideale, non vi vedo quindi non vedo nessun commento, ma è lo stesso guarderò poi dopo, spero che funzioni tutto bene.

Il punto sulla prima settimana del corso “Creare il tuo corpo ideale”

Allora questa sera facciamo un attimo il punto sulla prima settimana, ieri sera ovviamente era lunedì, ma essendo pasquetta ho preferito rimandare il video a stasera, ho visto che più o meno c'è una serie di persone di voi che ha seguito il corso e che ha già scambiato delle opinioni.

Mi interessa poi molto sapere, come vi sentite, se volete continuare a scambiare ovviamente le vostre opinioni sul gruppo, quello di cui voglio parlare stasera è un pochino come la struttura del corso ancora, così spieghiamo, andiamo avanti ancora, che abbiamo fatto una settimana, andiamo avanti ancora due settimane, col sistema di queste frasi che sentirete per la prima volta.

Vi invito a fare l'esercizio di meditazione visualizzazione, così come lo abbiamo spiegato nel primo video numero uno in cui appunto evidenziate se per caso sentite delle differenze vibrazionali nel leggere la frase, perché vi da fastidio o evidenziate se c'è qualche parole che vorreste cambiare, perché non vi risuona.

Quello che poi volevo dirvi è che dopo la terza settimana quindi al ventunesimo giorno le frasi ricominceranno esattamente uguali a quelle che abbiamo fatto e lì sarà una specie di secondo giro, fino arrivare al 42esimo giorno che è la fine del corso.

Perché ripetiamo, perché così se voi avete fatto bene l'esercizio vi siete scritte delle note sul quaderno di quello che avete provato nelle varie frasi ogni giorno, al secondo giro rifacendolo potrete fare un confronto tra quello che è il vostro stato vibrazionale del momento rispetto a quello di tre settimane prima.

E quindi vi accorgerete se quella frase in voi risuona in una maniera più alta oppure se siete rimasti invariati a livello vibratorio, quindi è un modo di confrontarvi rispetto alle tre settimane precedenti, quindi ve lo anticipo che funziona così.

Attraverso la legge del permettere, creiamo il nostro corpo ideale

Per quanto riguarda invece il discorso che volevo farvi in più stasera è un discorso che riguarda invece l'aspetto della legge del permettere, quando noi facciamo, (noi parliamo sempre di legge di attrazione) però quando facciamo il discorso del corpo soprattutto si applicano le stesse identiche regole che si applicano per qualsiasi altro desiderio non è diverso.

Allora cosa succede, ricordiamoci che quando le parliamo di creare la nostra realtà quindi creare il nostro corpo ideale in realtà non stiamo noi creando il nostro corpo ma stiamo permettendo all'universo di farci arrivare quello che noi abbiamo chiesto e per far questo e molto importante che noi ci togliamo di mezzo con le nostre resistenze, le nostre frustrazioni, dei nostri bisogni che arrivi tutto subito.

Quindi siamo sempre nello stesso identico meccanismo delle leggi universali che usiamo anche nelle altre richieste l'universo, quello che cambia qui è che noi ci aspettiamo (ed è in questo forse, un pochino più difficile) un risultato fisico su di noi e osserviamo continuamente se è cambiato qualcosa.

Quindi c'è una, chiamiamola maggiore difficoltà... al permettere che l'universo ci mandi ciò che abbiamo chiesto, nei tempi necessari, cioè quello che è il tempo dell'universo ma anche permettere che ci arrivi invece di impedirlo.

Esempi pratici di visualizzazione utilizzando la legge del permettere

Allora facciamo degli esempi, praticamente immaginiamo ci sono due casi visto che avete sollevato il problema, la persona che vuole essere più in forma, lasciando andare il peso e la persona che invece vuole acquisire il peso.

Allora se io voglio lasciar andare il peso è molto importante, non tanto che io faccia la dieta, nel senso che mi privo del cibo, ma è molto importante che io decido che voglio avere la mia visione del mio corpo ideale e che continuo a stare bene, riguarda il mio corpo.

Quindi devo partire dall'accettazione di com'è il mio corpo in questo momento, quindi accettarmi così anche se sono troppo grassa e nel caso che sono troppo magra anche nel caso in cui sono troppo magra, cosa significa questo che lavoro più importante a livello di pensiero e lasciar andare l'idea che ho di me che non vado bene così e quindi cominciare ad amare quello che c'è adesso visualizzando poi quello che desidero e poi facendo attenzione a come vivo le mie emozioni.

Quindi nel momento in cui sto facendo magari attenzione al cibo, perché voglio lasciare andare peggio ma mi vedo un bel gelato una bella fetta di torta è importantissimo se decido anche inconsciamente, velocemente, impulsivamente di mangiarla, è fondamentale che emozione provo.

Quindi se io mi prendo la mia bella torta e mentre la mangio continuo a pensare “oddio adesso questo mi farà prendere un sacco di peso, adesso starò male, adesso mi fa questo, adesso mi fa quello”, cosa stiamo facendo stiamo creando una realtà negativa che ci butta giù ma emotivamente e buttandoci giù emotivamente non attireremo la forma fisica tireremo quello che ci fa più paura, cioè essere fuori forma fisica.

Ma se io nel momento in cui decido di farmi quella bella fetta di torta che non dovevo mangiare invece me la godo profondamente e dico “che bello, però quanto è buona la fetta di torta, ogni tanto ci vuole, mamma mia come ti voglio bene fetta di torta”, dite quello che volete però amate quel momento e provate piacere.

Nel momento in cui provate un piacere vero che non nasconde un farsi del male o qualsiasi altra emozione negativa, ma è un puro piacere di mangiare quella torta a quel punto lì voi state lavorando nella direzione voluta secondo le leggi universali, legge di attrazione, legge permettere, legge di creazione intenzionale.

State godendo di un qualcosa e il fatto solo che state godendo di questo qualcosa fa sì che voi siate creando il vostro corpo in forma quindi non è la quantità che di quella torta che vi può rovinare la forma fisica, ma è l'emozione negativa che rovina la forma fisica quindi ricordatevi di avere sempre attenzione a che emozione state vibrando.

Stessa cosa vale se sono troppo magra, se sono troppo magra e voglio ingrassare, facciamo l'ipotesi che vede un'altra persona che (cambiamo un po' è lo stesso discorso però cambiamo un po'), vedo una persona che invece mangia di gusto ed è bella in carne e ovviamente chi è magro vorrebbe essere un pochino più in carne, tende (di solito, adesso io sto facendo un cliché, solo per farvi capire il concetto) tende ad avere fastidio di fronte a una persona che mangia tanto ed è in carne.

Allora se invece di avere fastidio e magari sparare un giudizio “guarda sei grassa e mangi tanto” o frasi di questo tipo, è molto importante modificare il giudizio che noi abbiamo per la persona e quindi cominciare a dire, “ma quindi si gusta quella cosa lì”, nel momento in cui noi ci apriamo e permettiamo alla persona diversa da noi come forma fisica le permettiamo di essere quello che stiamo permettendo, siamo nel permettere.

Perché le vibrazioni sono importanti in questo processo?

Stiamo quindi evitando di avere quelle emozioni negative anche di fronte a ciò che vediamo che sono quelle che ci portano lontano da dove vogliamo essere noi vibrazionalmente, perché se noi non siamo in un corpo ideale è perché siamo allontanati troppo tra la nostra visione di ciò che desideriamo e ciò che vediamo e ciò che viviamo.

Perché vuol dire che quello che siamo vibrazionalmente è molto più basso di quello che vorremmo essere idealmente, ma non è lavorando sul fisico facendo e massaggi e facendo alla dieta che noi ritroviamo quella forma, ma lavorando sulla nostra vibrazione cioè riportandola là dove vogliamo essere.

Quindi se noi vogliamo essere in forma la vibrazione dell'essere in forma, magri, grassi, come volete, i muscolosi belli, eccetera... e tonici dite quelle parole che volete è quella di avere raggiunto la vibrazione di esserlo già.

E quindi l'importante sempre ridurre il divario vibrazionale tra ciò che vogliamo e ciò che siamo adesso, e quindi l'unico vero importante lavoro è quello sulle nostre emozioni portandole sempre più in alto, sempre più in alto, sempre più in alto.

Quando riusciamo a sentirci così in forma, anche se non l'abbiamo ancora raggiunta ma ci sentiamo così, apprezziamo tutto di noi, ci sentiamo belle, anche se non abbiamo ancora raggiunto il peso che volevamo, ma ci sentiamo belli e ci diciamo come siamo belli.

Ma non deve essere finto, lo sentiamo veramente a quel punto lì se sosteniamo quel tipo di vibrazione primo poi non potrà succedere altro che l'universo ci manda esattamente quello che stiamo vibrando, perché questa è la legge non ci possono essere motivi per non rispettare questa legge, quindi tutto dipende dalla nostra vibrazione.

E' chiaro che se ci sono dei difetti fisici importanti, io non posso dire che voglia diventare occhi azzurri, perché non li ho, dobbiamo anche fare attenzione a distinguere quello che il fatto è quello che è una forma di destino, se il mio fatto è avere gli occhi marroni, non lo posso più cambiare.

Quindi il desiderio però può essere un desiderio non tanto di avere un colore preciso di capelli o di avere una mano fatta in un certo modo o una taglia che è difficile per raggiungere ma soprattutto è importante che il desiderio sia un desiderio di stare bene ovviamente nei limiti di quelli che poi essere una nostra costituzione, perché ora non stiamo parlando di modificarci, stiamo parlando di essere in forma.

Quindi mi raccomando l'importante è sentirsi in forma essere in forma, ridurre sempre più possibile facendo attenzione alle emozioni il nostro divario vibrazionale tra ciò che vogliamo è ciò che siamo e più lo riduciamo e più ci avviciniamo, ci avviciniamo, ci avviciniamo, fino a quando ci ritroveremo veramente in forma.

Ultimi consigli sull'azione

Ovviamente l'azione è importante, non è che possiamo stare sul divano tutto il giorno mangiar cioccolatini e poi pensare di andare in forma, ma è molto importante che non ci sia senso di colpa, si succede di mangiare il cioccolatino e soprattutto che non succeda di fare azioni assurde forzate che ci fanno stare male e per cui la nostra situazione emozionale in base a quell'azione alcune diete a quello sport forzato a quelle esagerazioni sia quella invece di stare sempre male, perché in realtà stiamo allontanandoci vibrazionalmente dal nostro obiettivo.

Quindi numero uno il livello vibrazionale, numero 2 l'azione che sia un'azione ispirata cioè desiderata sentita che ci fa stare bene.

Vi saluto e ci vediamo la settimana prossima che sarà lunedì, continuate con le frasi e spero di avere fatto più o meno capire cosa si intende per creazione del corpo ideale ciao ciao.

 

Corso online per imparare a manifestare i desideri

Per partecipare a questo corso (9.99 euro al mese) occorre essere abbonati al livello 2 sul canale Phedros su Youtube:

livello 2 - ( 9.99 EUR al mese) due lezioni settimanali di mezzora in diretta alle 21 martedi (abbondanza) e giovedi (relazioni) per imparare a manifestare i desideri. Questo livello include anche il livello 1.
livello 1 - (1.99 EUR al mese) una breve meditazione quotidiana (meditazione laser) in diretta ogni sera alle 20.45. 

Per vedere il nostro canale su Youtube

La sezione riservata agli abbonati è visibile solo dopo che hai fatto l’abbonamento
Per abbonarti ai corsi su Youtube