• Scritto da: Roberta Bencini
  • Pubblicato In: Energia e vitalità
  • Data Pubblicazione: 2020-02-02
  • Hits: 343
  • Commento: 0

La geometria sacra: come usarla in gravidanza e con il neonato

Quali sono i benefici che può apportare la Geometria sacra e l’armonizzazione della casa quando si aspetta l’arrivo di un bambino?

Quando arriva in casa un neonato, tutto si modifica a livello di coppia, a livello personale.

Anche l’abitazione deve cambiare e non solo chiudendo cassetti contenenti sostanze ed oggetti pericolosi e mettendo cancelli di protezione, ma in modo più profondo.

Un bambino piccolo, ha difese immunitarie e protezione energetica più bassa rispetto agli adulti. In casa si possono nascondere tante insidie invisibili ma nocive, come dormire su un nodo Hartmann* ( 1 ) o su una falda acquifera* ( 2 ) o avere la casa con aperture da correggere, spazi da armonizzare.

L’utero materno è la nostra prima casa ,

e deve essere armonizzata tramite la madre.

Come proteggere e rendere serena la gravidanza con la Geometria Sacra

Durante la gravidanza, la donna dovrebbe dormire in una camera ove vi è una Genesa di 32/34 centimetri per pulire l’energia dell’ambiente e una Pentasfera di non più di 15/20 centimetri, vicino al letto, per fare sogni meravigliosi e riposare bene, favorendo così il benessere del feto in utero. Si tratta di 2 figure geometriche sacre.

Importante è sondare che il letto materno non si trovi sopra un nodo Hartmann e nel caso positivo, spostare subito la dislocazione dello stesso, e verificare la presenza di nodi anche nella futura camera del neonato, per prevenire problematiche psico-fisiche anche gravi.

Da valutare è pure la presenza sia nella camera dei genitori, che del futuro bambino, di vene d’acqua sotterranee o faglie del terreno, anch’esse causa di alterazioni dell’equilibrio psico-fisico dell’essere umano e ancora di più nel neonato.

Se vi sono, le disarmonie possono essere annullate con diverse tecniche.

Sapete cos’è una Genesa o una Pentasfera e la loro funzione?

Importante in gravidanza l’ascolto di musica classica, che si ripete nei mesi di gestazione, ascoltandola da feto in utero, il neonato riuscirà a rilassarsi sentendo gli stessi brani, dopo la nascita.

Come un terremoto porta gravi problematiche in un’abitazione, così le turbolenze emotive dei due genitori, portano disarmonia nella prima casetta utero, dove invece l’embrione prima e il feto dopo, dovrà godere di energie positive.

Conosci la nostra professionista Roberta Bencini? Guarda qui!

La geometria sacra nella cura del neonato: come utilizzarla?

Appena nato per il neonato è positiva moltissimo la vicinanza alla culla di una Pentasfera di rame di 10 centimetri, per la cura dei suoi corpi energetici.

Consiglio di tenere nella prima cameretta una lampada di sale e dei cristalli di quarzo rosa e quarzo ialino, per tenere lontani gli effetti dell’elettrosmog e per armonizzare la stanza.

Se all’esterno della casa vi sono tralicci della corrente, molto vicini o molto potenti è possibile mitigarne gli effetti con una Genesa tra i 2 e i 3 metri a seconda della necessità, legata alla base del traliccio elettrico.

Così si diminuiscono gli effetti nocivi sulla salute dell’elettrosmog, nocivi per tutti ma ancora di più per un bambino.

Non acquistate mai Genese o Pentasfere su internet, devono essere costruite da persone spirituali e conosciute ed essere caricate energeticamente (scrivete a info@phedros.com per chiedere informazioni e potremo procurarvele di ogni dimensione, insieme a piramidi e cubi di Metatron ).

Acqua e cibo per il bambino.

Vi consiglio di non usare acqua dalle bottiglie in plastica, se allattate artificialmente il bambino. L’acqua nella plastica è acqua morta, stagnante che non ha nessun potere vibrazionale positivo sulle cellule del corpo.

Se non potete fare a meno di usare acqua in bottiglie di plastica, ponetela ore prima dell’uso in brocche aperte per farla ri-ossigenare e mettete dentro la brocca una piramide di 2/3 centimetri di diametro di quarzo ialino.

Non scaldate mai i biberon nei forni a micro-onde, è ancora dibattuto in ambito scientifico, l’essere nocivo di tale forno.

Importante sempre ma tanto di più con un neonato in casa è tenere una Genesa di 10 centimetri di diametro in frigo, per abbassare gli effetti dannosi di ormoni e pesticidi contenuti nei cibi di cui la madre si nutre e che potrebbero poi passare nel latte materno.

Crescendo svezzate il bambino, non prima di 5 mesi di vita, con alimenti biologici, magari fatti in casa. Se il tempo non è sufficiente e dovete acquistare omogeneizzati al supermercato, apriteli e prima di farli consumare al bambino, teneteli 30 minuti minimo al centro di una Genesa di alluminio di 32/34 centimetri, da usare solo per energizzare i cibi e le medicine o preparati naturali da somministrare al bambino.

In caso di problematiche di salute del bambino è possibile energizzare e potenziare le cure ponendo i flaconi dentro la genesa per un’ora e ponendo cibi e acqua all’interno di essa sempre per un’ora.

In caso di malattia infettive, ma anche di patologie semplici da raffreddamento è possibile inserire un cubo di Metatron alla base, internamente della genesa e costruire sopra ad esso una griglia di cristalli, così da stimolare le risposte di auto-guarigione del corpo del bambino.

Si consiglia ai neo-genitori, una valutazione totale della casa, se non lo avete fatto prima del parto.

Vuoi sapere come armonizzare la tua casa per il tuo bambino? Scopri il nuovo servizio Phedros!

 

*1 Nodo di Hartmann: la Terra è circondata da una griglia di strisce, nei punti di incrocio si ha un nodo di Hartmann. Tali nodi sono assai nocivi per l’organismo umano e se si dorme su uno di tali punti vi è il rischio del crearsi dopo un certo periodo di tempo di una patologia generativa. Si parla di punti C o punti cancro. Cade quasi sempre qualche nodo di Hartmann in ogni abitazione, importante è che nessun componente della famiglia dormi o mediti o si riposi su tali punti.

*2 Falde acquifere : sono acque sotterranee che scorrono sotto ad alcune abitazioni. Anche esse creano disarmonia e problematiche di ordine psicofisico agli abitanti della casa. Esistono tecniche per annullarne gli effetti.

Lascia un commento