• Scritto da: Giusy Vesperini
  • Pubblicato In: Segni zodiacali
  • Data Pubblicazione: 2020-04-17
  • Hits: 796
  • Commento: 0

Il segno del Toro

Con calma ma arriva...il Toro. Primo segno di Terra, governato da Venere, è il secondo segno dello Zodiaco. La sua frase è “Io possiedo”.

Ci sono tanti cliché sul segno del Toro: è geloso, possessivo ma anche un tipo fedele. Sarà tutto vero?

Tu che appartieni a questo segno o hai l’ascendente in Toro, ti ritrovi nelle frasi che descrivono la tua personalità?

In questo articolo puoi scoprire cose nuove e capire come se vai d’accordo con gli altri segni.

Passato, presente e futuro del segno del Toro

Chi sono? Da dove vengo e dove vado?

Sono queste le domande che accompagnano l’uomo da sempre nella ricerca di sè stesso.

Sapersi conoscere nel profondo, come diceva Socrate, vuol dire individuare le proprie radici, che sono la causa di ciò che siamo oggi e l’obiettivo che si vuole raggiungere.

L’astrologia risponde a queste tre domande. E come lo fa?

Alla domanda “chi sono” risponde il segno in cui si ha l’ascendente,che descrive quindi, il carattere.

Alla domanda “da dove vengo” risponde il segno che si trova in 4° casa e che parla della famiglia di provenienza.

Alla domanda “dove vado?” risponde il segno in cui si trova la 10° casa o il Medio Cielo.

Per completare il quadro o meglio in questo caso la croce, manca un ultimo domanda: con chi vado?. A questa domanda risponde il segno in cui avete la 7° casa o il discendente.

Questo ci parla del tipo di persona che ci attrae e ci completa, quella di cui ci si innamora.

“Non penso al futuro, arriva così presto!” (A. Einstein)

CHI SEI?

Un lavoratore instancabile, deciso a costruirsi la propria vita con calma e determinazione. Hai bisogno di sicurezza, che ricerchi nel possesso, non solo denaro ma anche rapporti stabili e garantiti contro l’ansia del futuro. La tua prevedibilità sconfina nella noia, sei troppo geloso e poco fantasioso, ma compensi con un cuore paziente, onesto e fedele.

 

DA DOVE VIENI?

Probabilmente hai già a avuto tutto, almeno nelle vite precedenti: potere, notorietà, denaro, da ciò il tuo attaccamento e il timore di perdere i tuoi punti fermi. Sei qui per imparare ad adattarti e a gustare il presente con più serenità.

 

DOVE VAI?

La paura dell’imprevisto è la molla che ti spinge a pianificare, sei un tipo organizzato, pragmatico, concreto, al riparo da fantasie illusorie e desideri impossibili. Volere solo ciò che puoi, questa la regola del tuo successo, moderato ma duraturo.

Leggi di più sul carattere del segno del Toro

Com’è il Toro nato nel giorno di:

Lunedì

La morbidezza della crema e la sensibilità di una corda di violino. Alterni concretezza e sogno, nell’ozio germina la creatività.

Martedì

Il lavoro placa le tue ansie e dà un fondamento alla tua volontà. Impegnandoti realizzi obiettivi ma migliori soprattutto te stesso.

Mercoledì

Strategico e organizzativo, pianifichi con intelligenza, valutando tutte le variabili. rispetti e sai trattare il denaro, da cui trai sicurezza.

Giovedì

Un tipo sensuale, che fa del piacere un’arte: hai raffinatezza ma equilibrio, se non condiviso, il godimento svapora.

Venerdì

Toro all’ennesima potenza, tutto sentimento, sensualità e bellezza. Sedurre e farti sedurre è un gioco irrinunciabile.

Sabato

Sicurezza e prudenza sono la regola, sei concreto, ordinato, costante ma insistendo rischi la banalità.

Domenica

Piaceri semplici e un grande amore per la natura ti rendono sereno e soddisfatto. Dai amore perché sai volerti bene.

 

Che affinità ha il Toro con tutti gli altri segni?

ARIETE

Tu lui: difficile accordare la tua placida dolcezza col suo ritmo uraniano, più tenta di scrollarti, mettendoti fretta e meno lo sopporti: corna contro corna, e nessuno cambierà marcia!

Lui te: sintetico e impulsivo, non concepisce la tua impulsività e tanto meno la prudenza, che trova anacronistica e irritante… però la tua sensibilità gli piace, eccome!

TORO

Tu lui: una persona deliziosa, sotto tutti i punti di vista. Bella forza, è la tua fotocopia! Ma attento, due tori nell’arena di sicuro non si sbaciucchiano: aspetta che ti faccia arrabbiare e vedrai!

Lui te: gli piaci e molto, in vari contesti, perché sei serio, affidabile e lavoratore, esattamente quanto lui, con un unico rischio: la noia.

GEMELLI

Tu lui: ne ammiri l’intelligenza e la versatilità, ma con quell’aria ragazzina ti fa venir voglia di proteggerlo… e di svelargli tutta la gamma di piaceri erotici con un vis-à-vis: basta fumetti!

Lui te: sei il suo punto di riferimento, la garanzia di sicurezza, ma ti prende a piccole dosi: guai se diventi un’abitudine, con Marte contro il sarcasmo è di casa!

CANCRO

Tu lui: in lui o lei trovi un perfetto compagno di strada e di merenda: stessa dolcezza, stesso amore per la tradizione. La sua fantasia ti intenerisce, ma dopo un po’ tu rimetti i piedi per terra, lui invece resta in orbita all’infinito.

Lui te: quando ha bisogno di certezze e si sente fragile e indifeso, sa dove bussare: tu ci sei e ci sarai sempre… niente reciprocità, però, se sei di luna storta non ti aprirà!

LEONE

Tu lui: il suo orgoglio ti indispone non poco, troppo simile al tuo, soprattutto ora che ti senti così stabile e forte. Sembra vincente, ma tu lo stronchi con l’insistenza.

Lui te: la tua resistenza fomenta il suo orgoglio e il piacere della sfida, mandarti ko diventa un must, ma ancora non sa quanto è micidiale il tuo peso!

VERGINE

Tu lui: se prima avevi qualche riserva sul suo conto, ora che Giove lo ha reso più sensuale lo trovi perfetto: concreto e affidabile quanto te… solo più rompiscatole.

Lui te: sa di essere la mente, perciò in te vede la mano: concreta, lavoratrice, ma all’occorrenza salvifica e carezzevole. Perfetti per fare famiglia!

BILANCIA

Tu lui: nella sua affettività e nel gusto artistico ritrovi la firma di Venere: un tipo dolce, gentile, da sposare… Ideale per te, che non aspetti altro!

Lui te: quanto gli piaci, così rassicurante e sensuale, con quell’istintualità lo intriga e insieme lo imbarazza: quanto bon ton!

SCORPIONE

Tu lui: con il Sole e Mercurio nel segno vedi fin troppo chiaro: le sue ombre ti sconcertano, ma la sensualità esplosiva cancella i tuoi timori: l’essenziale è che ti baci!

Lui te: stessa sensualità, più forte grazie a Venere, ma anche la stessa gelosia, per non perderti ti avvinghia intrappolandoti con le sue carezze.

SAGITTARIO

Tu lui: la sua sensualità è qualcosa di ben noto, l’amore per la natura, il gusto per il buon cibo: Saturno magari lo limita un po’, ma con te come diavoletto tentatore si lascerà presto andare.

Lui te: ti trova spontaneo, genuino, istintivo, ma troppo statico per la sua voglia di viaggio e di mondo: per stargli al passo devi darti una mossa… anche se per amore lui rallenta un po’.

CAPRICORNO

Tu lui: lo stesso Elemento, ma che differenza tra di voi: tu praticello fiorito, affettuoso e istintivo, lui algida e inamovibile roccia. In comune laboriosità e costanza.

Lui te: sei il desiderio che non ha il coraggio di esprimere, nonostante Plutone reclami la sua parte: insieme sarete esplosivi… con tutta calma, però.

ACQUARIO

Tu lui: tu l’abitudine, lui l’imprevisto, tu la tradizione, lui la ribellione: troppo dissimili per sopportarvi, figurarsi andare d’accordo!

Lui te: la tua caparbietà può irritarlo, la golosità infastidirlo, ma è la tua gelosia la molla che lo convince a darsela a gambe: se lo afferri, lo perdi!

PESCI

Tu lui: stessa sensualità, stesso gusto per la bellezza e la poesia: tu, però, tieni i piedi saldi a terra, lui, invece, sedotto dalle sirene, si perde nell’oceano.

Lui te: sei il faro a cui tendere, dopo aver gustato la tua cucina e le delizie del tuo letto, gli prende l’ansia del marinaio: un bacio, una promessa e via! Importante non illudersi, parola del Sole!

“La goccia scava la roccia”

Chi è Laura Tuan?

Per il segno del Toro: ecco il tuo….

NUMERO

Due, simbolo della coppia, due esseri che si attraggono, si legano e si combattono continuamente, perché è dalla loro alternanza nasce e si conserva la vita. Così muta ciclicamente la Luna, che ha esaltazione nel tuo segno, sempre diversa e sempre uguale a sé stessa: viva la tradizione!

METALLO

Il rame, dai caldi riflessi del sole al tramonto, perché il suo nome latino, cuprum, risuona con Cipro, l’isola dove la dea dell’amore, Venere/Afrodite, ebbe il suo santuario più importante. Pensa al potere protettivo del rame, attorcigliato attorno al fusto delle piante le difende dai parassiti, prezioso anche come bijoux, garante di tenerezza e fedeltà.

ANIMALE

Il colombo, perché è l’unico tra i volatili che resta fedele al suo compagno fino alla morte. Pensare al tubare di due colombi, cocchieri del carro di Venere e vi rivedrai l’inossidabile fedeltà del tuo sentimento.

ALBERO

Betulla. Utilizzata per fabbricare il tradizionale “palo di maggio”, garante di fecondità e fortuna, la betulla era considerata dagli antichi come la pianta della femminilità, protettiva nei confronti delle donne, degli artisti e di tutte le persone sensibili e dolci.

CRISTALLO

Quarzo rosa, il cristallo della tenerezza e della comprensione profonda, aiuta a conservarsi fedeli, a perdonare gli sgarbi ma anche a farsene una ragione quando una storia finisce. Vero, il tuo è il segno dell’attaccamento, ma anche le ferite di cuore devono guarire per far spazio a un nuovo amore.

COLORE

Tutte le sfumature del rosa, che della regina dei fiori è la tonalità più diffusa: rosa come l’alba, come la cipria, come la pesca o come la conchiglia tanto cara a Venere, il tuo astro guida.

CITTA’

Siviglia, dall’animo gitano, sensuale e appassionato, piacere e desiderio suggeriti da imposte socchiuse, su ringhiere in ferro battuto, sugli alberi e nei viali arance come piccoli soli, essenza della tua calda dolcezza.

IL TUO PORTAFORTUNA

In metallo, legno o pietra, una rosa è comunque una rosa, il fiore che meglio degli altri simboleggia l’amore, con le sue dolcezze, i suoi profumi e le sue spine. E’ l’emblema dell’ideale amoroso del cavaliere, che pone obiettivo della sua ricerca la donna ideale, con cui realizzare l’unione perfetta tra le due polarità, maschile e femminile. Ma appesa sopra i tavoli delle antiche locande, la rosa era anche simbolo di moderazione, segretezza e fedeltà alla parola data.

GIORNO FORTUNATO

E’ il venerdì, consacrato dai greci ad Afrodite e dai germani a Freya, signora dell’erotismo e delle malizie d’amore, che innesca viaggiando su un carro trainato da gatti bianchi. A dispetto del proverbio, è la giornata ideale per sposarsi, confessare sentimenti segreti, affrontare rivali d’amore, ma anche darsi all’arte o intentare cause legali. Ore propizie: tra le 6 e le 7.30, tra le 14.30 e le 16 e tra le 23 e le 0.30.

Tutto pronto per festeggiare Toro? Se ti manca solo un rito propiziatorio, eccolo!

Su un cartoncino 50x50 disegna un esagono a stella, intrecciando due triangoli equilateri, uno con la punta rivolta verso l’alto e l’altra in basso, ne deriverà una figura a sei punte e su ciascuna disporrai una candela, alternandone una rosa e una verde. Procurati tre belle rose, una rossa, una bianca e una rosa, che disporrai in un vasetto al centro della figura, a rappresentare i tre piani del tuo essere: spirito, mente e corpo. Accendi una ad una le sei candele pensando a tre qualità che speri di sviluppare e tre pecche che tenterai di smussare nel giro di un anno, da questo compleanno al prossimo e chiedi alle fiammelle di trasportare i tuoi propositi verso il cielo. Infine prendi le tre rose e posatele per un attimo sulla fronte, sul cuore e sulla pancia. Spegni le candele senza soffiarci sopra e lascia seccare le rose, quindi prelevane i petali, mischiali e conservali in un vasetto: diverranno il tuo amuleto contro le difficoltà e il tuo talismano di successo.

Prova una lettura intuitiva con Laura Tuan

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento