• Scritto da: Giusy Vesperini
  • Pubblicato In: Karma e Destino
  • Data Pubblicazione: 2020-01-06
  • Hits: 510
  • Commento: 0

Legame karmico di Saturno: come riconoscerlo

Saturno è per eccellenza il pianeta del karma ed è l’archetipo di tutto ciò che ha struttura e quindi che è solido e duraturo.

Ciò sta a indicare che i legami karmici collegati a Saturno sono, solitamente, quelli che più di altri sono destinati a durare.

In questo caso, nel confronto tra due temi natali, si evidenzia un legame karmico tra due persone in cui l’apprendimento viene fatto nel tempo e la relazione è dura a lungo.

Il legame è karmico quando ci sono aspetti di congiunzione, trigono, opposizione o quadratura tra uno dei pianeti personali (o l’Ascendente) di uno dei due partner e Saturno dell’altro partner.

Come riconoscere un legame karmico di Saturno

Sono relazioni in cui solitamente la persona il cui pianeta personale o l’Ascendente è coinvolto nell’aspetto tenta di sfuggire alla relazione con l’altro. C’è spesso la tendenza a voler evitare il rapporto con quella persona quasi si percepisse che esiste un intenso karma da elaborare e si cerca di evitare la fatica di iniziare un tale rapporto.

Poi però quando si supera questa esitazione iniziale, le persone coinvolte in questa relazione avvertono entrambe un profondo senso di sicurezza. “Mi sembra di conoscerlo/a da una vita”,”mi sento attratta ma non voglio impegnarmi” sono frasi che chi ha sperimentato o sta sperimentando un legame karmico di Saturno può dire o aver detto.

Scopri qui il significato di karma

Ci si sente a casa con quella persona, ci risulta familiare e questo rafforza la voglia di stare insieme. E’ un pò come se le persone sentissero di aver trovato finalmente una parte di sé perduta da tempo.

Ma come spesso accade il tempo mostra gli aspetti che giacciono al di sotto di questa profonda intesa e l’iniziale senso di sicurezza lascia il posto proprio alla sensazione contraria.

La persona Saturno inizia a provare disagio e a sentirsi minacciata dalla crescita che nel tempo fa l’altra persona. Può pretendere che torni ad essere la stessa del passato oppure che si comporti come si comportava fin dall’inizio.

Dall’altro lato la persona che negli aspetti metteva il proprio pianeta personale, inizia a sentire la persona Saturno come qualcuno che reprime i proprio slanci, come limitativa e non può e non vuole in alcun modo tornare a essere quello che era un tempo, negando i cambiamenti che il tempo ha portato nella sua vita.

La sicurezza quindi che si provava all’inizio diventa un’abitudine pesante da gestire. Attraverso questo percorso evolutivo si genera consapevolezza in entrambi.

E il tuo è un legame karmico? Di che tipo? Scoprilo con il nostro nuovo servizio!

Che cosa si può imparare tramite un legame karmico collegato a Saturno?

Molto probabilmente in una vita passata la persona Saturno rappresentava per noi l’autorità. Per questo la persona che ha un pianeta personale in aspetto con Saturno dell’altra persona, può sentire che l’altro ha qualcosa in più e in qualche modo si sente responsabile.

Cerca in tutti i modi di compiacerla per guadagnare il suo favore. La persona Saturno dal canto suo si sente responsabile nei confronti dell’altro in termini genitoriali.

C’è un senso di indebitamento tra le due persone coinvolte nel legame karmico di Saturno. Ma il senso di indebitamento è un modello psichico, un attaccamento che indica proprio il tipo di karma.

Uno dei due, di solito la persona coinvolta con il pianeta personale o l’ascendente, si sente in dovere di dare, dare sempre anche se non riceve niente in cambio.

Era destino?

Soltanto quando si è pronti ad abbandonare questo tipo di modello psichico, e solitamente ciò accade con il passare di molto tempo, il karma può essere risolto e sciogliere il legame karmico che ci tiene legati a quella persona.

Questo ci parla di un legame karmico che viene da vite precedenti in cui le persone coinvolte hanno mancato di responsabilità l’una nei confronti dell’altra e in questa vita sono chiamate a riparare questo sbilanciamento.

Come trasformare il karma di Saturno in un legame karmico consapevole?

Per far sì che quello sopra descritto non si realizzi o se magari ti trovi a viverlo in questo momento, devi sapere come poter gestire le forze messe in campo dall’interazione del tuo tema natale e quello del tuo partner.

Se ben adoperate, le energie che si sviluppano dalla vostra relazione possono diventare un vero volano evolutivo per entrambi. Tuttavia occorrono alcuni ingredienti di base, senza i quali le cose non possono migliorare: amore incondizionato e pazienza.

Se la persona Saturno è in grado di evitare la mano pesante, può essere molto importante per l’altro, in quanto rappresenta il più saggio dei due e può essere di aiuto a strutturarsi meglio per essere più efficiente e organizzato, per vivere la vita con più responsabilità.

La persona che interagisce con il pianeta personale o l’Ascendente può invece evitare di esprimere pensieri e sensazioni destabilizzanti che possono suscitare ansia nella persona Saturno e può comunque insegnare all’altro a essere più flessibile, a vivere la vita con più leggerezza.

In ogni caso le due persone sono di reciproco aiuto nella loro crescita personale e spirituale.

Chi è Giusy Vesperini?

Tag: karma

Lascia un commento