Paura della crisi sociale - video n. 4

Questo è il quarto video della serie "Come affrontare questo momento difficile" e riguarda la paura della crisi e del cambiamento sociale che deriverà da questo momento storico importante.

I video precedenti sono:
1.    Paura di ammalarsi
2.    Paura di restare senza soldi
3.    Paura che qualcun altro vicino a noi si possa ammalare 

 

Guarda il video:

Trascrizione del video:

Un'altra preoccupazione importante che vedo circolare è quella riguardo al nostro futuro come paese Italia , Svizzera ed Europa. Paura di quello che sarà il futuro politico ed economico.

Ovviamente quando si sale sul piano allargato, sociale, il nostro intervento individuale è molto meno pesante nella creazione della realtà, perché siamo tutti collegati da un campo collettivo.

Quindi il pensiero che crea la realtà è quello collettivo. A questo proposito perciò è molto importante non essere agganciati a quella massa di pensiero collettivo che visualizza futuri tragici e terribili, perché collegandoci con quel pensiero diamo energia alla realizzazione di quegli eventi negativi.

Mi riferisco a tutte le informazioni spaventose che circolano, che prevedono scenari terribili. Ricordo che è la coscienza che crea la realtà. Quindi le coscienze elevate sono quelle che riescono veramente ad aiutare nella creazione della realtà,  quelle che propongono scenari risolutivi positivi di luce, luminosi. Mentre quando ci vengono proposte realtà paurose è bene non accettare di dare energia a quel tipo di pensiero.

Sta a noi decidere da quale parte schierarci, se con il pensiero negativo collettivo o con quello positivo. Se scegliamo di schierarci con il pensiero positivo,  nonostante possano esserci delle difficoltà che sono oggettivamente  esistenti, prevediamo un evoluzione della coscienza.  Resteremo agganciati a quel campo e ci ritroveremo in quella direzione.

Se invece ci accorgiamo di essere completamente collegati con scenari negativi e terribili, rischiamo di restare agganciati a quel campo e quindi potremmo essere partecipi di quella realtà, come ci insegna la fisica quantistica.

Non è questo il luogo e il momento per entrare in questi temi, possiamo tuttavia sapere che è nostro potere creare tanti mondi paralleli. La scelta spetta a noi. 

Mi raccomando e scegliete bene !

Come scegliere l’informazione utile per noi?

Lascia un commento