Meditazione guidata n.4: trasformare la paura in amore

La quarta della serie di meditazioni per trasformare la paura in Amore.  Una meditazione per incontrare il nostro medico interiore e trasformare la paura del virus in Amore.

  1. Meditazione guidata: trasformare la paura di ammalarsi,
  2. Meditazione guidata: trasformare la paura che si ammali qualcun altro,
  3. Meditazione guidata: come dare energia a una persona cara,
  4. Meditazione guidata: come creare il futuro che desideri

Guarda il video:

Trascrizione:

Buonasera a tutti e benvenuti per la meditazione di questa sera che è la quarta su come trasformare la paura in amore.

Questa sera ho pensato di occuparmi della nostra relazione col virus perché sento e leggo troppo spesso delle affermazioni che dicono che dobbiamo fare la battaglia al virus, che dobbiamo sconfiggere il virus... quindi ci poniamo in qualche modo in un atteggiamento conflittuale, di guerra e invece il lavoro che vogliamo fare noi riguarda una trasformazione e non una battaglia.

Vorremmo porci almeno sul piano del cuore (il quarto chakra, quello del cuore) , non sul piano della guerra e della lotta (che corripsonde al terzo chakra, al plesso solare).

Il nostro medico interiore contattiamolo con la meditazione guidata

Per questa ragione ho pensato a una meditazione in cui noi attraverso l'aiuto di quella parte di noi che è il nostro medico interiore, che è un archetipo, una visualizzazione che faremo insieme, andiamo a incontrare nel nostro sistema immunitario i nostri batteri e virus che già vivono nel nostro corpo quindi tutto il nostro sistema e incontreremo insieme faremo un piccolo dialogo incontreremo il virus temuto e stabiliremo una relazione con lui. 

Ovviamente questa è una meditazione guidata, una visualizzazione, andiamo in profondità ma non nella profondità della meditazione e vi accompagno in questo viaggio in cui elaboriamo la nostra relazione col virus.

Se vuoi puoi scaricare la meditazione in mp3 qui

Nella nostra profondità andremo a conoscere una parte di noi che io chiamo il nostro medico interiore. Immaginiamo che arrivi lì di fronte noi, anche se è una parte di noi, una figura maschile o femminile, vestita di verde con il verde del chirurgo e con una mascherina sul volto. La possiamo visualizzare così ma se volete visualizzarla in qualche altro moto siete liberi di farlo.

Chiamiamolo il nostro medico interiore. Questa parte è quella che quando ci tagliamo ci fa guarire automaticamente senza che noi facciamo nulla, è quella che quando siamo deboli ci costringe a stare a letto per poter completare il processo di guarigione, oppure che ci guarisce da tutte le malattie le influenze e ci fa riprendere dopo le operazioni, ci fa tornare in forma.

Quindi rendiamo merito e ringraziamo questo medico interiore che è sempre con noi e ci garantisce il nostro processo di auto guarigione e che è il vero responsabile della nostra salute, quello che sa sempre come guarirci perché lui o lei lavora con la luce e quindi attinge alla sorgente più alta di guarigione che ci sia.

Ringraziamolo quindi di questa sua presenza e chiediamo che ci aiuti a capire meglio come possiamo gestire la nostra relazione con questo virus….

 

Lascia un commento