• Scritto da: Giusy Vesperini
  • Pubblicato In: Legge di attrazione
  • Data Pubblicazione: 2020-09-03
  • Hits: 549
  • Commento: 0

Metodo 3 6 9 : come manifestare i tuoi desideri

“Verba volant scripta manent” recita un antico proverbio latino e i romani si sa, la sapevano lunga.

Così quando si vuole fare un accordo con qualcuno, si ricorre spesso a questo detto poiché mettere “nero su bianco” è consigliabile. Ciò che è scritto resta nel tempo chiaro e indelebile.

Ecco il metodo 3,6,9 si basa sostanzialmente su questo principio: scrivere è meglio che dire. In questo caso il patto o meglio la richiesta si fa con l’Universo.

Ma vediamo bene di cosa si tratta.

Metodo 3 6 9: cos’è?

Il metodo 3,6,9 è sostanzialmente un esercizio che si basa su alcuni principi di base di Nikola Tesla e Abraham-Hicks e come scopo di portare alla realizzazione di un desiderio.

Nikola Tesla credeva che ci fosse una relazione stretta tra i numeri 3,6, e 9. Tesla ebbe per tutta la vita come scopo fondamentale dei suoi studi, quello di portare energia elettrica a tutto il mondo in maniera gratuita. Realizzò diversi studi e progetti ma alla base delle sue ricerche c’era sempre una forte attenzione nei confronti dei numeri, in particolare dei numeri 3,6,9. Egli aveva osservato, attraverso lo studio di alcune formule matematiche, che questi numeri tornano sempre a ripetersi ed era fermamente convinto che fossero alla base dell’origine di ogni cosa nell’Universo. Si dice che credeva così tanto in questi 3 numeri da impostare la sua vita attorno queste cifre. Soggiornava in stanze d’albergo il cui numero fosse divisibile per 3, prima di rientrare in casa si dice facesse sempre 3 giri dell’isolato e infine che masticasse il cibo sempre seguendo questo schema.

Abraham-Hicks affermano che se ci concentriamo su un pensiero, per la legge di attrazione, attiriamo energia e ciò che abbiamo pensato si espande fino a manifestarsi sul piano fisico.

La nostra mente è molto potente

Sì lo è e se uniamo il nostro potere alle legge universali possiamo davvero cambiare la nostra vita, migliorando le nostre relazioni, la nostra casa, la nostra professione e anche la nostra situazione economica.

Che cos’è la legge di attrazione e come applicarla

Come si fa a realizzare un desiderio?

Prima di tutto occorre credere che quello che stiamo desiderando possa avverarsi.

Successivamente possiamo aiutarci con degli esercizi. Il metodo 3 6 9 è uno di questi.

Questo metodo si basa sul principio che mettere nero su bianco (ricordate il famoso proverbio latino)  e facendolo più volte nell’arco della giornata ci aiuti a realizzare i nostri desideri.

Tuttavia non basta scrivere il nostro desiderio, la stesura va fatta seguendo piccoli accorgimenti.

Cosa serve?

Carta e penna. Prendi un quaderno, un taccuino o un diario che sia dedicato solo ai tuoi desideri e una penna che ti piaccia particolarmente.

Si comincia

  1. Fissa bene nella mente il tuo desiderio.  Ricorda devi crederlo possibile.
  1. Scrivi il tuo/i tuoi desideri iniziando la frase con “Io voglio” seguito dai verbi essere, fare, ricevere, avere.
  1. Dovrai decidere gli orari in cui fare l’esercizio, poiché dovrai farlo 3 volte durante la giornata. Ricorda che dovrai avere sempre con te il quaderno e la penna. Gli orari dovranno essere rispettati tutti i giorni, quindi sarà importante fissare dei momenti in cui pensi di poter dedicare qualche minuto al tuo esercizio.
  1. Nella prima sessione (ad es. ore 7,30) dovrai scrivere il tuo desiderio per 3 volte; nella seconda sessione (ad es. ore 14,00) dovrai scriverlo 6 volte; e 9 volte nella terza e ultima sessione (ad es. ore 21,30)
  1. Il desiderio deve essere scritto, come dicevo sopra, seguendo degli accorgimenti. Devi iniziare a scrivere ringraziando l’entità che preferisci (natura, Dio, Universo…) per averti dato ciò che desideri. Sì, devi scrivere  ringraziando proprio come se il tuo desiderio si fosse già avverato. Mentre lo scrivi immagina come sarebbe la tua vita se quello che desideri fosse realtà e descrivi le sensazioni che provi, come ti senti. Questo ti aiuterà a superare i famosi 17 secondi di cui parlava Abraham Hicks.
  1. I desideri vanno sempre scritti in positivo. Evita di usare frasi che iniziano con “non” o “mai” o verbi come “perdere”. Scrivi ciò che vuoi, non ciò che non vuoi più.

Per quanto tempo si fa l’esercizio del 3,6,9,?

Fino a quando il tuo desiderio si realizza.

Magari ti stai domandando a che serve scrivere così tanto. Quello che questo esercizio vuole fare è riprogrammare il nostro subconscio. Ripetere per 18 volte al giorno qualcosa è sostanzialmente un’opera di sovrascrittura,  funziona proprio come per i computer. Si resetta il vecchio e si installa il nuovo.

La riprogrammazione fa parte di un argomento più volte affrontato nel blog di Phedros sulla legge di attrazione, a proposito delle convinzioni limitanti, ovvero tutte quelle credenze che si sono fissate dentro di noi attraverso le esperienze e l’educazione ricevuta a scuola e in famiglia.

Cosa ti impedisce di realizzare i tuoi desideri?

Le convinzioni limitanti sono scritte dentro di noi, proprio come se fossimo una lavagna. Tuttavia basta cancellarle e sostituirle con dei pensieri che ci piacciono di più e ci fanno stare meglio.

Inoltre scrivere il desiderio come se fosse già realtà, permette di acquisire fiducia e ottimismo che quello che stiamo chiedendo possa realizzarsi veramente.

Ecco alcuni esempi di scrittura di un desiderio

“ Io voglio avere un corpo in forma”

“Grazie Universo per avermi regalato un corpo che mi piace. Mi sento finalmente in forma, leggera, piena di energia. Riesco a muovermi con più facilità, mangio molto meglio e questo mi fa sentire a posto con me stessa. Mi guardo allo specchio e mi piaccio, mi vedo bella. Riesco a fare delle belle passeggiate, mi piace stare all’aria aperta, respirare i profumi delle stagioni, sentire il vento sul viso. Mi rilassa, crea in me uno stato di benessere bellissimo.!

“Io voglio avere sicurezza economica”

“Grazie Universo per avermi dato la sicurezza economica che da tempo cercavo. Sono più tranquilla, il mio stomaco è rilassato, sono in pace con me stessa. Posso comprare le cose che desidero: una collana, un gioco per mio figlio, un oggetto per la casa. Riesco a pagare le bollette e a fine mese mi avanza del denaro che posso mettere da parte per regalare un futuro migliore i miei figli o per fare un viaggio se ci va. Finalmente sono libera di decidere cosa voglio fare, dove andare e quando farlo”.

Ora hai tutti gli strumenti e la conoscenza per applicare il metodo 3,6,9, e per realizzare i tuoi desideri. Facci sapere com’è andata!

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook: Legge di attrazione esercizi e testimonianze!

Lascia un commento