• Scritto da: Viviana Bertoglio
  • Pubblicato In: Meditazione guidata
  • Data Pubblicazione: 2020-05-06
  • Hits: 88
  • Commento: 0

Ritrovare la libertà, meditazione guidata gratuita

In questa meditazione guidata gratuita affrontiamo  il tema della libertà su tre piani:

  1. libertà sul piano fisico, 
  2. libertà sul piano sociale,
  3. libertà sul piano spirituale.

Se vuoi qui trovi il link alle meditazioni precedenti:

  1. Meditazione n°1
  2. Meditazione n°2
  3. Meditazione n°3
  4. Meditazione n°4
  5. Meditazione n°5
  6. Meditazione n°6
  7. Meditazione n°7
  8. Meditazione n°8

 

 

 

 

 

Guarda il video

 

 

Questa sera facciamo la nostra meditazione settimanale e ho pensato di meditare per ritrovare la libertà perché adesso sta finendo una fase di lockdown abbiamo tutti sperimentato un senso di restrizione dovendo stare a casa.

In questa meditazione voglio affrontare il tema della libertà a livello di tre distinti piani. Noi viviamo una libertà sul piano fisico, una libertà sul piano sociale una libertà sul piano spirituale.

Quando si parla di libertà sul piano fisico intendiamo la libertà più comunemente detta cioè la possibilità di andare dove vogliamo e fare quello che vogliamo è la libertà del corpo e di movimento, di fare, di passare una frontiera, di cambiare città, di prendere l'auto e andare dove ci pare e da chi ci pare. 

Questa è una libertà per la quale abbiamo sentito la restrizione però nessuno ci ha tolto la restrizione sugli altri ci ha messo una restrizione sugli altri due piani e mi auguro che questo periodo di semi clausura sia servito per migliorare invece il nostro livello di libertà sugli altri due piani.

Cos’è la meditazione guidata?

Chiaramente questa meditazione Ha questa intenzione e mi spiego meglio quando intendo libertà sul piano sociale non intendo la libertà della società o come concetto sociologico ma secondo me, siccome lavoriamo sul piano individuale sul miglioramento di noi stessi, è la libertà rispetto a tutte quelle credenze che sono diffuse nella società, quello che potremmo chiamare il pensiero collettivo, il pensiero di gregge. 
Siamo liberi se siamo obiettivi o ancor meglio soggettivi nel valutare col nostro cervello se vogliamo aderire o meno a un pensiero collettivo. 

Dato che noi lavoriamo con le leggi universali e con la legge di attrazione e sappiamo che creiamo la nostra realtà con il nostro pensiero, la capacità di avere un'autonomia di pensiero rispetto a quello collettivo è fondamentale. Quindi la libertà dal pensiero sociale e anche questa la affronteremo durante la meditazione per incrementare la nostra capacità di essere liberi dalle credenze collettive.

Poi abbiamo l'ultimo livello, c'è un'altra libertà che è la libertà spirituale. La libertà spirituale è il livello ancora superiore, andiamo proprio sul piano più alto e lì si tratta invece della capacità di liberarsi dal nostro karma quindi da tutte quelle azioni automatizzate che facciamo senza renderci conto che stiamo recitando un copione che non è il nostro.

Questo del karma non è il tema specifico della serata. Lavoreremo comunque su questi tre livelli chiaramente questa volta per collegarci sul piano dell'anima andremo proprio a ristabilire la nostra connessione con la nostra anima avremo un dialogo con la nostra anima e anche in questo caso ho pensato a incontrare comunque l'essenza della libertà che chiamerò lo “Spirito della libertà” in modo da poterlo integrare il più possibile su tutti i livelli, su tutti i piani dentro di noi.

Cominciamo la meditazione e vi auguro di farla bene e che vi aiuti entrare in questa nuova settimana con più libertà, quella vera, quella di Nelson Mandela quando diceva: “ ..ho capito cosa voleva dire essere libero quando sono stato per lungo tempo in galera”, quindi la libertà interiore auguro buona libertà interiore a tutti!

Trova il modo più adatto a te di meditare!

Lascia un commento